Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Morte cerebrale per la figlia di Whitney Houston
IL CASO

Morte cerebrale per la figlia di Whitney Houston

Le rivelazioni su alcuni siti e giornali americani che hanno riportato i racconti di un testimone all'ospedale di Atlanta, dove è ricoverata Kristina Brown

NEW YORK. Bobbi Kristina Brown sarebbe morta cerebralmente. Lo scrive il New York Post citando Radar Online che a sua volta ha ottenuto il racconto di un testimone oculare nell'ospedale di Atlanta dove si trova ricoverata la figlia di Whitney Houston.

Secondo il testimone dopo la visita del medico si sono sentite urla nella stanza della ragazza. «È sembrato come se il dottore avesse riferito qualcosa di serio - ha detto - in quel momento ho davvero pensato che Bobbi Kristina fosse morta o che avessero detto che non si riprenderà più».

Da quando è stata portata in ospedale sabato scorso, dopo essere stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno, Bobbi Kristina, 21 anni, ha mostrato segni minimi di attività cerebrale e per il padre, il cantante Bobby Brown potrebbe profilarsi la drastica decisione di dover staccare la spina dei macchinari che tengono in vita la figlia.

 Tre anni fa, l'11 febbraio del 2012, la madre Whitney Houston è stata trovata priva di vita nella vasca da bagno di un albergo a Los Angeles. Aveva 48 anni.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X