Giovedì, 28 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Scontri con ribelli islamici, morti 30 poliziotti nelle Filippine
TERRORISMO

Scontri con ribelli islamici, morti 30 poliziotti nelle Filippine

MANILA. Più di 30 uomini delle forze speciali sono stati uccisi nelle Filippine in violenti combattimenti con ribelli islamici mentre cercavano di catturare un capo terrorista nel sud del Paese. Lo ha riferito il sindaco della città di Mamasapano, Tahirudin Benzar Ampatuan.  Il numero delle vittime tra le forze governative in un solo giorno di combattimenti è il più alto subìto da molti anni a questa parte. Il sindaco ha riferito che decine di uomini delle forze speciali erano entrati nel villaggio di Tukanalipao dove era stata segnalata la presenza di un noto terrorista. Ma quasi subito si è scatenato un furioso conflitto a fuoco con miliziani dal Fronte Islamico di Liberazione Moro (Milf). Il gruppo aveva peraltro firmato un accordo di pace con il governo di Manila l'anno scorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X