Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Usa, teenager malata di cancro obbligata a fare la chemioterapia
IL CASO

Usa, teenager malata di cancro obbligata a fare la chemioterapia

Il caso è finito davanti al tribunale dopo la denuncia della paziente, 17 anni, nota con il nome di Cassandra C., e della madre, per violazione dei diritti

NEW YORK. Una ragazza 17enne ammalata di cancro, che si rifiuta di sottoporsi alla chemioterapia, sarà invece obbligata a farlo dopo la decisione della Corte Suprema del Connecticut. Il caso è finito davanti al tribunale dopo la denuncia della paziente, nota con il nome di Cassandra C., e della madre, per violazione dei diritti.

Alla ragazza era stato diagnosticato il linfoma di Hodgking lo scorso settembre, ma dopo due sedute di chemio ella ha deciso - con l'appoggio della madre - di sospendere il trattamento. Gli assistenti sociali si sono tuttavia opposti, sostenendo che debba proseguire la chemioterapia, poichè secondo i medici in questo caso avrebbe dall'80 all'85% di possibilità di sopravvivere.  La Corte Suprema ha dato ragione ai funzionari statali: in base alla sentenza, la minorenne non è mentalmente competente per prendere le proprie decisioni mediche e continuerà a sottoporsi alla chemio. La paziente dovrà dunque rimanere ricoverata all'Hartford, sotto custodia degli assistenti sociali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X