Giovedì, 21 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Germania, infermiere confessa di avere ucciso trenta pazienti
A OLDENBURG

Germania, infermiere confessa di avere ucciso trenta pazienti

Iniettò dosi letali di vari farmaci

BERLINO. Ha ammesso di aver ucciso fino a 30 pazienti, e di aver tentato circa 60 omicidi: è la confessione shock di un infermiere di 38 anni, che ha rappresentato la svolta in un processo in corso a Oldenburg, in Bassa Sassonia. L'uomo è accusato di tre omicidi e di tre tentati omicidi nella stazione intensiva dell'ospedale di Delmenhorst.

Ma l'imputato ha rilasciato una confessione strabiliante allo psichiatra, che lo ha interrogato fra dicembre e gennaio, dicendo di vergognarsi delle azioni commesse, che non ha tuttavia motivato in modo chiaro.   Fra il 2003 e il 2005 fino a trenta pazienti sarebbero morti dopo aver subito l'iniezione di un farmaco che ha portato delle gravi complicanze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X