Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Meteo Dopo i nubifragi in Sicilia arriva il bel tempo, ponte dell'Immacolata col sole
LE PREVISIONI

Dopo i nubifragi in Sicilia arriva il bel tempo, ponte dell'Immacolata col sole

Dopo i nubifragi e il maltempo che hanno colpito Sicilia la settimana prossima, in previsione della festa dell'Immacolata, dovrebbe essere all'insegna del bel tempo. Almeno fino a venerdì.  A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. "Siamo nel bel mezzo della perturbazione tra 2 e 4 Dicembre. Ancora incertezza sulle aree più colpite, al momento sembrerebbero più a rischio prima Calabria Ionica e Sicilia Ionica poi la Campania. Situazione destinata a migliorare, già da oggi, domenica, ad iniziare da Sicilia e Calabria, anche se con allerta gialla nella zona tirrenica".

Da domani il tempo dovrebbe migliorare: "Dopo le forti precipitazioni le condizioni meteo volgono verso un miglioramento stante l'aumento della pressione. Almeno fino a metà settimana ci sarà una prevalenza di bel tempo, eccetto per annuvolamenti a carattere sparsi ma senza effetti degni di nota - dice Ferrara -.  il Ponte dell’Immacolata potrebbe vedere comunque condizioni di maltempo su diverse aree della Penisola con anche un abbassamento delle temperature, specie al Nord dove non si escludono nevicate talora a bassa quota".

“In linea generale appare comunque altamente probabile che assisteremo ad un dicembre decisamente diverso rispetto a quello dello scorso anno: nel lungo termine non si intravedono infatti anticicloni duraturi sul Mediterraneo, dunque preda di ulteriori perturbazioni e vortici ciclonici - continua Ferrara -. Sull’Europa centro-settentrionale inoltre si prospettano frequenti ondate di freddo dall’Artico con neve anche in pianura. Per quanto riguarda l’Italia dunque il tempo potrebbe mantenersi instabile, a tratti perturbato, fino alle feste natalizie, con ulteriore occasione per piogge (che sarebbero quantomai preziose al Nord e in particolare al Nordovest che ricordiamo soffre ancora di un pesante deficit idrico). Saranno altresì probabili irruzioni fredde dall’Europa settentrionale o nord orientale con occasione anche per nevicate a bassa quota non solo al Nord”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X