Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Pensioni, ad aprile verso la conferma del pagamento anticipato
POSTE ITALIANE

Pensioni, ad aprile verso la conferma del pagamento anticipato

Il 31 marzo finisce lo stato di emergenza e i pensionati si chiedono se il pagamento del mensile di aprile avverrà nuovamente in maniera anticipata o meno. Le pensioni presso Poste Italiane, infatti, da 2 anni vengono pagate in modalità anticipata a causa del Covid: in pratica la data di pagamento è stata spostata da inizio mese alla fine del mese precedente. Finito lo stato di emergenza cosa accadrà?

Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali, ma il pagamento anticipato delle pensioni è stato introdotto in collaborazione con la protezione civile, l'Inps e Poste italiane per evitare gli assembramenti all’esterno degli uffici. Negli ultimi giorni si rincorrono voci che il pagamento anticipato delle pensioni potrebbe divenire definitivo e così il calendario dei pagamenti sarebbe modificato per sempre.

Ad aprile, intanto, potrebbe continuare ad essere anticipato perchè se è vero che il 31 marzo finisce lo stato di emergenza, il Covid è ancora presente e il pagamento anticipato e diviso su più giorni, secondo la data iniziale del cognome, è necessario per evitare assembramenti all'esterno o all'interno degli uffici postali.

A breve si attende un comunicato ufficiale della Protezione civile o di Poste Italiane, che come ogni mese comunica ai clienti il calendario di pagamento relativo alle Pensioni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X