Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia L'agenzia Fitch promuove la Sicilia: torna a salire il livello di affidabilità
RATING

L'agenzia Fitch promuove la Sicilia: torna a salire il livello di affidabilità

Sicilia, Economia
Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione

L’agenzia di rating Fitch ha effettuato un rialzo (upgrade) del profilo di valutazione del rischio finanziario per la Sicilia a «BBB» con prospettive stabili, ciò anche per valutazioni correlate all’aggiornamento del rating sovrano. Il miglioramento del profilo di rischio per la Sicilia, che da «BBB-» viene riportato al livello «BBB», seppur in una fase economica delicata, riflette un rischio «mid range», ovvero moderatamente basso, rispetto agli indici internazionali della capacità della Sicilia di coprire il debito con il saldo operativo.

Secondo gli analisti di Fitch, nonostante lo scenario in forte contrazione a causa degli effetti dell’emergenza pandemica sull'economia, la Sicilia è riuscita a mantenere un profilo di sostenibilità del debito, che si reputa innalzato per effetto del miglioramento generale dell’economia nazionale e di quella regionale.

L’economia siciliana, spiega l’agenzia, dovrebbe riuscire, nei prossimi quattro anni, a superare gli effetti derivanti dall’emergenza pandemica. «Le stime di Fitch confermano la solidità delle misure di politica economica messe in atto dal Governo Musumeci - spiega il vice presidente e assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao -riflettendo, inoltre, gli effetti delle drastiche scelte di riduzione del concorso alla finanza pubblica (- 600 milioni annui rispetto al 2017), dell’indebitamento (- 1 miliardo di euro dal 2017), dei costi del debito (-640 milioni di euro solo per quanto riguarda i prestiti con Cassa depositi e prestiti) e di chiusura dei contratti derivati (con effetti positivi superiori ai 200 milioni di euro). Il nuovo accordo in materia di finanza pubblica 2022-25, appena sottoscritto - conclude Armao -, permetterà di conseguire la razionalizzazione di alcune rilevanti poste di bilancio, con un effetto determinante sul rafforzamento della capacità finanziaria della Regione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X