Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Riscatto della laurea, parte la campagna Inps: ecco costi, benefici e chi può usufruirne
PREVIDENZA

Riscatto della laurea, parte la campagna Inps: ecco costi, benefici e chi può usufruirne

Nel pieno del dibattito sulla riforma delle pensioni, l'ente informa come comportarsi con gli anni di studio all'università. Spunta anche un simulatore

Un simulatore consente di verificare la propria posizione e di avere informazioni dettagliate e personalizzate. È uno degli strumenti messi in campo dall'Inps per il riscatto della laurea e per il riscatto della laurea agevolato. Nel pieno del dibattito sulla previdenza e sulla riforma delle pensioni, l'Ente avvia una campagna di comunicazione mirata e che per i periodi che si collocano nel sistema contributivo consente un risparmio fino al 70%.

Cos'è il riscatto del corso di laurea

A chiarire in cosa consista il riscatto del corso di laurea è l'Inps: "È lo strumento che consente di trasformare gli anni di università in anni contributivi, e quindi integrare la posizione contributiva ai fini del diritto e del calcolo di tutte le prestazioni pensionistiche. Il contributo da pagare cambia in relazione alle norme che disciplinano la liquidazione della pensione con il sistema retributivo o con quello contributivo (cioè dal 1° gennaio 1996), tenuto conto della collocazione temporale dei periodi oggetto di riscatto".

Ovviamente, per poter avviare la pratica è necessario aver conseguito il titolo di studio, inoltre non è possibile riscattare i periodi fuori corso o quelli già coperti da contribuzione obbligatoria. La domanda dovrà essere presentata solo per via telematica.

Il simulatore

L'Inps ha avviato la campagna mettendo a disposizione sul proprio sito anche un simulatore che dà la possibilità agli utenti di ottenere informazioni personalizzate. Grazie a questo strumento, senza che sia necessario inserire credenziali, è così possibile conoscere il costo del riscatto, avere informazioni sull'eventuale rateizzazione, sulla decorrenza della pensione e del beneficio pensionistico stimato conseguente al pagamento dell'onere.

Cosa è possibile riscattare

Nel sistema del riscatto rientrano i diplomi universitari (corsi di durata non inferiore a due anni e non superiore a tre); diplomi di laurea (corsi di durata non inferiore a quattro anni e non superiore a sei); diplomi di specializzazione, che si conseguono successivamente alla laurea e al termine di un corso di durata non inferiore a due anni; dottorati di ricerca; laurea triennale, laurea specialistica e laurea magistrale; diplomi rilasciati dagli Istituti di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X