Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ecobonus per l’acquisto di auto, arrivano i nuovi incentivi: al via le prenotazioni
TUTTE LE CATEGORIE

Ecobonus per l’acquisto di auto, arrivano i nuovi incentivi: al via le prenotazioni

Dalle ore 10 di mercoledì 27 ottobre riparte l’ecobonus per l’acquisto di auto ecologiche. È la data X, infatti, per prenotare sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it gli incentivi per l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni. Sono rifinanziati per il 2021 con ulteriori 100 milioni attraverso il decreto fiscale approvato il 16 ottobre dal Consiglio dei ministri. Lo annuncia il ministero dello Sviluppo economico.

Ecobonus, a chi viene riconosciuto

Per usufruire del contributo è necessario rottamare una vettura immatricolata prima del gennaio 2011, o che abbia raggiunto i dieci anni nel periodo in cui viene richiesto l'ecobonus e si differenzia a seconda della fascia di emissioni del veicolo usato che si acquista: per la fascia 0-60 sono 2 mila euro; per la 61-90 sono mille; e, infine, 750 euro per la fascia 91-160. Il veicolo rottamato dovrà essere della medesima categoria di quello acquistato, immatricolato da almeno 10 anni e intestato da almeno 12 mesi all’acquirente o ad un familiare convivente.

Le auto con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2

La maggior parte delle risorse, 65 milioni, sono destinate ai veicoli con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2 (la fascia M1). Il contributo è riconosciuto anche per gli acquisti in leasing e si differenzia a seconda della fascia di emissioni (0-20 o 21-60) e per la presenza di un veicolo da rottamare. Per i veicoli elettrici con emissioni comprese tra 0-20 g/km è riconosciuto un contributo fino 6.000 euro con rottamazione e 4.000 senza rottamazione, mentre per i veicoli ibridi con emissioni comprese tra 21-60 g/km è riconosciuto un contributo fino a 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione.

 I veicoli speciali

Altri 20 milioni sono destinati per l’acquisto di veicoli commerciali e speciali, di cui 15 milioni esclusivamente per i veicoli elettrici. Il contributo è riconosciuto fino a un massimo di 8.000 euro e si differenzia in base alla "Massa Totale a Terra - MTT" e all’alimentazione.

Veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2

Dieci milioni sono per l’ecobonus, esclusivamente con rottamazione, per comprare veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2 e il contributo è di 1.500 euro.

Veicoli di categoria M1 usati

Cinque milioni per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2 e in questo caso l’ecobonus è fino 2.000 euro, calcolato in base alla fascia di emissione. Per usufruire del contributo è necessario rottamare una vettura immatricolata prima del gennaio 2011 o che abbia raggiunto i dieci anni nel periodo in cui viene richiesto l’ecobonus.

Auto usate, restano 34 milioni

Per quanto riguarda le auto usate, in base ai dati pubblicati sul sito del ministero risultano ancora disponibili oltre 34 milioni di euro. Gli incentivi riguardano l’acquisto di veicoli usati di classe euro non inferiore a 6, con un prezzo risultante dalle quotazioni medie di mercato non superiore a 25 mila euro e con emissioni comprese tra 0-160 g/km CO2.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X