Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Meno navi e aliscafi verso Eolie ed Egadi, Federalberghi: "Gravi disagi, si intervenga"
TRASPORTI

Meno navi e aliscafi verso Eolie ed Egadi, Federalberghi: "Gravi disagi, si intervenga"

Egadi, eolie, Sicilia, Economia
L'area imbarco a Milazzo per i traghetti verso le isole Eolie

Con la fine della stagione estiva tornano i disagi nei collegamenti con le isole minori. Il passaggio dagli orari estivi a quelli invernali, con una riduzione del numero di corse giornaliere, crea difficoltà a residenti e anche ai visitatori e turisti che magari scelgono di andare in vacanza nel periodo di bassa stagione. A sollevare il problema infatti è il presidente di Federalberghi Eolie e Isole minori Sicilia, Christian Del Bono, che stigmatizza "l’assenza di interventi straordinari volti a compensare le minori corse a seguito dell’adozione degli orari invernali". Ed esprime la sua preoccupazione "per l’impostazione del nuovo bando".

"Come era prevedibile e come avevamo avuto modo di segnalare già da fine agosto ma lo facciamo ogni anno - evidenzia Del Bono - il passaggio dagli orari estivi a quelli invernali sta creando non poche difficoltà sia ai residenti sia ai pendolari sia ai numerosi visitatori che come d’abitudine in settembre scelgono le isole come meta delle loro vacanze. La questione riguarda in particolare le Isole Eolie ma ha investito anche l’arcipelago delle Egadi".

"Siamo ben consci dei limiti imposti dal miope contratto di affidamento dei servizi marittimi in essere ma non possiamo non disapprovare l’assenza di misure straordinarie volte a porre rimedio a simili disagi - continua Del Bono -. Si tratta di costi enormi a carico delle nostre comunità sia in termini di tempo e servizi spesi sulla terra ferma sia per il notevole danno di immagine subito a causa dei disagi ai quali sono sottoposti i visitatori chiamati a sopportare costi extra per coincidenze e aerei/treni persi".

"Rimaniamo invece particolarmente dubbiosi e preoccupati - conclude - sia per l’attribuzione di risorse ad alcune tratte di minore interesse a scapito di altre sia sugli itinerari orari che in alcuni casi risultano particolarmente penalizzanti nella bassa e media stagione. Tutto ciò, sottolinea Del bono, ci lascia perplessi e rammaricati a fronte di precise segnalazioni sottoposte nel corso delle consultazioni e chiediamo che la politica si attivi a riguardo".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X