Lunedì, 12 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Bollo auto 2021, ecco tutte le novità: chi non deve pagarlo e a chi spetta il rimborso
TASSE

Bollo auto 2021, ecco tutte le novità: chi non deve pagarlo e a chi spetta il rimborso

Novità in arrivo per il pagamento del bollo auto con il dl Sostegni. Il testo infatti prevede la rottamazione delle cartelle esattoriali del periodo 2000/2015 (compreso il pagamento della tassa sull'auto di proprietà) e casi di esenzione o riduzione del bollo auto 2021, così pure rimborsi per il bollo auto 2020.

Bollo auto, l'annullamento dei debiti con il dl Sostegno

Una delle principali novità sul bollo auto è contenuta nel dl Sostegni che il governo Draghi dovrebbe varare domani, venerdì 19 marzo. Riguarda il saldo e stralcio per le cartelle esattoriali  non pagate fino a 5mila euro e relative al periodo tra il 2000 e il 2015. Tra queste, rientrano anche i mancati pagamenti del bollo auto relativi all'arco temporale indicato.

Bollo auto 2021, chi non deve pagarlo: le novità

Per quanto riguarda il 2021, il bollo auto deve essere pagato normalmente. Chi la scadenza in aprile ha tempo fino al 31 maggio  Ma c'è chi non è stato esentato dal pagamento del bollo auto. Si tratta dei tassisti, autobus turistici e Ncc (noleggio con conducente) che risiedono in Lombardia. La regione Lombardia ha infatti deciso di esentare dal pagamento del bollo auto 2021 i veicoli, di proprietà o utilizzati in locazione, delle imprese che esercitano attività di trasporto di persone tramite servizio di noleggio di autobus o macchine con conducente o taxi.

Alle misure contenute nel nuovo Dl Sostegni del governo Draghi si aggiungono le esenzioni e i rimborsi previsti dalla regione di appartenenza.

Bollo auto, esenzioni in Sicilia

Tra le misure di contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19 della Regione Sicilia, la Legge Regionale n.9 del 12 maggio 2020 (Legge di stabilità 2020-2022), che ha disposto la sospensione dei versamenti che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 2 novembre 2020.

I versamenti sono rimasti sospesi fino al 30 novembre 2020 e dovevano essere effettuati entro 30 giorni dal termine della data di sospensione, quindi entro il 30 dicembre 2020, senza applicazione di sanzioni ed interessi.

Riduzioni ed esenzioni sono previste inoltre per veicoli storici, veicoli destinati ai disabili, veicoli elettrici o alimentati esclusivamente a GPL, gas Metano, con alimentazione ibrida o a idrogeno e veicoli consegnati ai concessionari per la rivendita. A queste poi si aggiungono le esenzioni bollo auto 2020.

Bollo auto, rimborsi in Sicilia

In generale, non è previsto il rimborso di quanto già versato. Il rimborso del pagamento del bollo auto 2020 è invece previsto in tre casi: doppio pagamento della stessa tassa (ossia stessa scadenza); pagamento in eccesso; pagamento non dovuto.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X