Sabato, 29 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Lavoro in Sicilia, l’Ars torna a fare assunzioni: concorso per 23 posti da assistente
IL BANDO

Lavoro in Sicilia, l’Ars torna a fare assunzioni: concorso per 23 posti da assistente

Al via il concorso all’Assemblea regionale siciliana per 23 posti da assistente parlamentare. La selezione - scrive il Giornale di Sicilia in edicola -, era stata deliberata nell'estate 2019 e il titolo di studio richiesto è il diploma di scuola media.

La carriera da assistente parlamentare è il primo gradino nel lavoro all'Ars, garantisce uno stipendio base di 1.534 euro lordi al mese per 14 mensilità più gli extra legati all’attività d'aula. A fine carriera un assistente parlamentare può arrivare a guadagnare uno stipendio lordo da 2.130 euro.

Solo per avere un’idea, l’ultima volta che l’Ars ha bandito un concorso per assistente parlamentare (era il 2001) parteciparono in 25 mila e i posti a concorso erano di meno.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X