Domenica, 16 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia La crisi ha devastato la Sicilia, 16mila imprese a rischio usura
L'ANALISI

La crisi ha devastato la Sicilia, 16mila imprese a rischio usura

Sono poco meno di 240 mila le imprese italiane «a rischio usura», quelle cioè che, secondo la definizione della normativa europea, presentano delle esposizioni bancarie deteriorate. E tra queste 16 mila sono imprese siciliane.

E’ quanto emerge da un rapporto dell’Ufficio studi della Cgia, il quale precisa che «stiamo parlando delle aziende e delle partite Iva che risultano essere schedate presso la Centrale dei Rischi della Banca d’Italia come insolventi». Si tratta, spiega la Cgia, di una classificazione che, di fatto, «pregiudica, per legge, a questi soggetti economici di accedere ad alcun prestito erogato dalle banche e dalle società finanziarie. Una condizione che, ovviamente, non consente di avvalersi nemmeno delle misure agevolate messe in campo recentemente dal Governo con il cosiddetto «decreto Liquidità».

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X