Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Fondi Ue bloccati in Sicilia, ispettori negli assessorati: a rischio 400 milioni

fondi ue, regione siciliana, Gaetano Armao, Nello Musumeci, Sicilia, Economia
Nello Musumeci e Gaetano Armao

La missione dell'assessore Armao a Bruxelles non ha portato lo sperato sblocco dei fondi europei della Regione, che restano così congelati. Questo significa che bisognerà fare i salti mortali per non perdere i 400 milioni di euro che dovranno essere spesi entro fine anno. Il presidente Musumeci ha intanto deciso di inviare in tutti gli assessorati degli ispettori che dovranno analizzare i flussi di spesa e soprattutto i motivi che stanno tenendo fermi nei cassetti centinaia di milioni. La notizia in un articolo di Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia di oggi.

La vicenda riguarda la procedura a fine luglio, quando Bruxelles ha contestato alcune spese certificate nel 2018 e in generale vari errori procedurali sul sistema dei controlli. Da qui la cosiddetta «interruzione dei pagamenti»: formula che di fatto impedisce alla Regione di spendere fino a quando l'Ue non riterrà superate le criticità rilevate.

Entro il 31 dicembre - si legge sul quotidiano -, la Regione deve certificare di aver speso la quota di fondi del 2019, che ammonta a 404 milioni. Ma se Bruxelles non sbloccherà la spesa nulla potrà essere certificato e la Regione rischierà di perdere il budget.

La notizia completa sul Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X