Lunedì, 28 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ticket online per i musei, la società Aditus: "Da noi niente file e biglietterie moderne e funzionali"
LA REPLICA AL SINDACATO

Ticket online per i musei, la società Aditus: "Da noi niente file e biglietterie moderne e funzionali"

di

Nei primi tre mesi del 2019 sono stati 22.369 i biglietti venduti online dalla società Aditus che gestisce il Teatro Antico di Taormina e l'Area Archeologica di Naxos e, nella città di Siracusa, il Parco della Neapolis, i Musei Orsi e Bellomo. Di questi ben 21.363 sono stati prenotati dall'Italia e 1.006 dall'estero.

È con questi numeri sicuramente confortanti, visto che si tratta di mesi di "bassa stagione", che la società replica a quanto affermato dal sindacato Cobas Codir che, nei giorni scorsi, aveva puntato il dito sulle lunghe file all'ingresso dei siti culturali e sulla mancata sicurezza dovute alla scarsa possibilità di acquistare i ticket online.

"Tale affermazione appare assolutamente fuorviante e tendente a mettere sempre in cattiva luce il sistema Sicilia - dichiara l'Aditus -, soprattutto nella considerazione che nei più visitati siti della Regione Siciliana il sistema del ticket online è attivo già da tempo con risultati non di poco conto".

"La società, che gestisce i siti di Taormina/Giardini Naxos e della Città di Siracusa, ha già da tempo non solo attivato la piattaforma per l’acquisto online dei biglietti ma anche - continua la nota - una serie di interventi per rendere le biglietterie sempre più moderne e funzionali".

"Ha realizzato le nuove biglietterie a Taormina - in uno con la nuova segnaletica interna ed esterna ai siti - ed ha chiesto le autorizzazioni necessarie per le nuove biglietterie a Siracusa. Ha provveduto ad informare i tour operator, le agenzie di viaggio - prosegue -, le guide e le scuole sui nuovi sistemi di acquisto online ed auspica che anche l’Amministrazione proceda agli interventi di propria competenza - in particolare con l’installazione dei tornelli per la gestione dei flussi e con la celerità nell’esame e valutazione di tutte le pratiche autorizzative, propedeutiche agli ulteriori investimenti che il concessionario intende fare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X