Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Fisco, arrivano 7 miliardi e mezzo dalla rottamazione 2016 delle cartelle: ultima rata ad ottobre
AGENZIA DELLE ENTRATE

Fisco, arrivano 7 miliardi e mezzo dalla rottamazione 2016 delle cartelle: ultima rata ad ottobre

rottamazione cartelle, Sicilia, Economia
Agenzia delle Entrate Riscossione - Ansa

Volano i conti della rottamazione 2016 che prima della quinta ed ultima rata, in scadenza il primo ottobre prossimo, hanno superato le previsioni complessive di incasso che si fermavano a 7,2 miliardi. Al 31 luglio scorso, invece,dopo il pagamento della quarta e penultima rata, la dote era già arrivata a 7,5 miliardi.

La rata in questione della Definizione agevolata del 2016 ha infatti portato 1,03 miliardi che si sono aggiunti ai 6,5 miliardi entrati nel 2017 mentre le previsioni per il 2017 stimavano incassi di 5,1 miliardi nel 2017 e, per le due rate del 2018, complessivamente
2,1 miliardi per un totale appunto di 7,2 miliardi di euro.  Ora si vedranno i conti definitivi dopo i pagamenti da fare entro il primo ottobre. O meglio, la data sarebbe il 30 settembre che però cade di domenica: i pagamenti, spiega quindi l'Agenzia delle Entrate e della Riscossione, sono quindi posticipati al giorno dopo.

La scadenza, oltre alla Definizione agevolata del 2016, riguarda anche la seconda rata della cosiddetta rottamazione bis.
Per i contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, la legge prevede il pagamento del solo importo
residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X