Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL RICONOSCIMENTO

Anche due siciliani tra i 25 Cavalieri del Lavoro nominati da Mattarella: ecco chi sono

di
cavalieri del lavoro siciliani, Barbara Cittadini, Giovanni Licitra, Sicilia, Economia
Barbara Cittadini e Giovanni Licitra

Ci sono anche due siciliani tra i 25 Cavalieri del Lavoro nominati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Si tratta della palermitana Barbara Cittadini, presidente di una casa di cura e di recente nominata alla guida di Aiop nazionale, e il ragusano Giovanni Carlo Licitra, amministratore di un'azienda che produce e commercializza farina di carrube.

Nata a Palermo, 51 anni, Barbara Cittadini è uno dei nomi più noti della sanità siciliana. Laureata in Scienze Politiche con indirizzo politico-sociale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dal 1994 è presidente e legale rappresentante della casa di cura "Candela" di Palermo. Pochi giorni fa è stata eletta presidente dell'Aiop nazionale, l'associazione delle case di cura italiane, di cui era stata già presidente regionale e vice presidente nazionale. È anche componente del gruppo tematico Sanità-Scienze della Vita di Confindustria nazionale e vicepresidente di Confindustria Palermo con delega alla sanità.an

Tra i riconoscimenti annoverati dalla Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro, "l’attenzione particolare alla ricerca sanitaria" e l'attivazione, presso la clinica, di una biobanca di gameti e tessuti riproduttivi "inserita in una piattaforma informatica che ha permesso, per la prima volta in Italia, di mettere in rete i dati relativi al materiale raccolto e di interfacciarsi con le altre banche di tessuti presenti in Europa". La Candela è anche sede formativa della Scuola di specializzazione in Cardiologia e in Pediatria dell’Università di Palermo.

Giancarlo Licitra, di Ragusa, è amministratore unico della LBG Sicilia srl, azienda da lui fondata nel 1996 e che si occupa della commercializzazione di farina di carrube. La farine di carrube viene utilizzata come stabilizzante per l'industria alimentare, potenzialità che Licitra intuisce per primo e nel 2000 intuisce mette su uno stabilimento automatizzato che produce per lo più a Ragusa e Siracusa. In pochi anni l'azienda diventa fornitrice di tutte le più grandi multinazionali alimentari e secondo produttore al mondo di farina di carrube. Esporta il 95% del fatturato e in sessanta paesi, tra i quali gli Stati Uniti, la Cina e il Giappone.

Le nomine dei Cavalieri del Lavoro sono state firmate ieri, con decreto, dal presidente della Repubblica, su proposta dell'ormai ex ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X