Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Imprese, maglia nera alla Sicilia per puntualità nei pagamenti
LO STUDIO

Imprese, maglia nera alla Sicilia per puntualità nei pagamenti

imprese sicilia, Sicilia, Economia
Pagamenti

PALERMO. La Sicilia chiude la classifica delle regioni italiane per puntualità nei pagamenti: su un totale di oltre 863mila aziende, scendono al 19,3% quelle che rispettano le scadenze nei pagamenti, al di sotto della media nazionale (30,8%) e di quella del Sud Italia (23,8%). Lo rileva uno studio realizzato da Cribis, società del Gruppo Crif specializzata nella business information.

Le province che registrano il maggior numero di pagamenti puntuali sono Ragusa e Catania, ma i livelli del 2010 sono ancora lontani. In particolare, a Ragusa la percentuale ammonta al 20,9%, seguita da Catania (20,7%). Le performance peggiori le registra, invece, Caltanissetta con il 23,2% di aziende che pagano oltre i 30 giorni, a fronte del 19,6% che paga entro le scadenze stabilite.

Da un confronto con il 2010 emerge un calo dei pagamenti alla scadenza di 9 punti percentuali, scendendo dal 28,3% al 19,3%, a fronte di un aumento dei ritardi gravi del 50%, passando dal 10,5% nel 2010 al 20,6% nel 2018.

Rispetto a marzo 2017 le imprese puntuali registrano un calo del 31,8%, mentre aumentano quelle con ritardi superiori ai 30 giorni del 96,2%. Guardando ai comparti produttivi, il settore dei Servizi finanziari è quello che performa meglio (44,2% di imprese puntuali), mentre il Manifatturiero e il Commercio al dettaglio riportano le maggiori criticità (rispettivamente 15,9% e 16% di pagamenti alla scadenza).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X