Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CREDITO

Indagine sui consumi, un siciliano su tre si indebita

PALERMO. Un siciliano su tre fa ricorso al prestito per finanziare piccoli e grandi progetti di vita e ogni mese rimborsa rate per 312 euro. Un importo più contenuto rispetto alla media nazionale che si attesta a 356 euro.

Il dato emerge dalla Mappa del credito del primo semestre del 2017 realizzata da Mister Credit, l'area di Crif che si occupa dello sviluppo di strumenti educational per i consumatori, e pubblicato da La Sicilia. Partendo dall'analisi dei dati disponibili in Eurisc, il sistema di informazioni creditizie gestito da Crif che raccoglie i dati relativi a oltre 81 milioni di posizioni creditizie, è stata costruita una mappa consultabile online (http://www.mistercredit.it/informati/mappa-credito).

Tra i più contenuti in Italia il debito residuo dei siciliani, che ammonta a 24.779 euro. Quasi la metà dei contratti di credito riguarda prestiti finalizzati (46,3%) mentre per i mutui la Sicilia fa registrare un'incidenza inferiore alla media nazionale (16,7%). Relativamente ai prestiti personali, invece, il peso nel portafoglio dei crediti attivi risulta pari al 37%.

Nel dettaglio, in Sicilia il 33,5% della popolazione maggiorenne risulta avere almeno un rapporto di credito attivo. Siracusa è al top con il 39,0%. Seguono Catania (37,1%) e Palermo (36,9%). All'opposto si colloca Enna, dove solamente il 27,40% della popolazione ha almeno un rapporto di credito attivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X