Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Indagine sui consumi, un siciliano su tre si indebita
CREDITO

Indagine sui consumi, un siciliano su tre si indebita

PALERMO. Un siciliano su tre fa ricorso al prestito per finanziare piccoli e grandi progetti di vita e ogni mese rimborsa rate per 312 euro. Un importo più contenuto rispetto alla media nazionale che si attesta a 356 euro.

Il dato emerge dalla Mappa del credito del primo semestre del 2017 realizzata da Mister Credit, l'area di Crif che si occupa dello sviluppo di strumenti educational per i consumatori, e pubblicato da La Sicilia. Partendo dall'analisi dei dati disponibili in Eurisc, il sistema di informazioni creditizie gestito da Crif che raccoglie i dati relativi a oltre 81 milioni di posizioni creditizie, è stata costruita una mappa consultabile online (http://www.mistercredit.it/informati/mappa-credito).

Tra i più contenuti in Italia il debito residuo dei siciliani, che ammonta a 24.779 euro. Quasi la metà dei contratti di credito riguarda prestiti finalizzati (46,3%) mentre per i mutui la Sicilia fa registrare un'incidenza inferiore alla media nazionale (16,7%). Relativamente ai prestiti personali, invece, il peso nel portafoglio dei crediti attivi risulta pari al 37%.

Nel dettaglio, in Sicilia il 33,5% della popolazione maggiorenne risulta avere almeno un rapporto di credito attivo. Siracusa è al top con il 39,0%. Seguono Catania (37,1%) e Palermo (36,9%). All'opposto si colloca Enna, dove solamente il 27,40% della popolazione ha almeno un rapporto di credito attivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X