Sabato, 08 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ars, è obbligatorio pubblicare la concessione dei sub-appalti
GAZZETTA UFFICIALE

Ars, è obbligatorio pubblicare la concessione dei sub-appalti

PALERMO. In Sicilia da oggi è obbligatorio pubblicare sui quotidiani, oltre gli avvisi delle gare di appalto e la loro assegnazione, anche la concessione sub-appalti. La legge votata dall’Ars è entrata in vigore con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana.

Una innovazione legislativa di grande rilievo giuridico e sociale, che ha l’obiettivo di rendere trasparente uno dei punti dolenti delle gare per la realizzazione di opere o per l'acquisto di beni e servizi, appunto i sub-appalti. La norma punta a ridurre il rischio di casi di corruzione e di infiltrazioni mafiose.

Con questa norma, che l’Ars ha potuto votare grazie ai poteri concorrenti concessi dallo Statuto autonomistico, la Regione siciliana si è dotata di una legislazione all’avanguardia.

Il nuovo Codice nazionale degli appalti prevede che le gare dovranno essere pubblicate su almeno uno dei principali quotidiani a diffusione nazionale e su almeno uno a maggiore diffusione locale nel luogo ove si eseguono i contratti. Per i lavori e le concessioni che superano la soglia dei 5 milioni 225 mila euro, invece, un estratto del bando va pubblicato su almeno due dei principali quotidiani a diffusione nazionale e su almeno due a maggiore diffusione locale nel luogo in cui si eseguono i contratti. Per quotidiano a maggiore diffusione, si intendono quelli individuati dalle rilevazioni Adsi in riferimento al numero di copie vendute in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X