Mercoledì, 05 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Elettricità, i costi più alti in Europa sono delle piccole imprese italiane
CGIA DI MESTRE

Elettricità, i costi più alti in Europa sono delle piccole imprese italiane

VENEZIA. Sono le piccole imprese italiane, a causa soprattutto dell'elevata tassazione, in testa nella classifica del costo dell'energia elettrica dell'Eurozona: i dati riferiti al primo semestre del 2016, secondo la Cgia di Mestre, indicano per l'Italia un costo di 152,6 euro ogni mille KWh, il 22,8% in più rispetto alla media dei Paesi Euro (124,3 euro ogni mille KWh).

Le piccole imprese italiane, sempre secondo la Cgia, pagano l'elettricità il 36,9% in più rispetto al Belgio, il 38,1 in più della Spagna, il 53,7 in più della Francia e il 78,1 per cento in più rispetto ai Paesi Bassi.

L'analisi sul costo dell'energia elettrica per le piccole imprese è stata condotta dall'Ufficio Studi dell'associazione artigiani che ha esaminato i costi della fascia di consumo più rappresentativa per le piccole imprese (consumi elettrici compresi tra i 500 MWh e i 2.000 MWh annui).

L'alto costo è dovuto soprattutto all'elevata tassazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X