Lunedì, 10 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Almaviva, scontro tra Exprivia e i sindacati sui trasferimenti
LA VERTENZA

Almaviva, scontro tra Exprivia e i sindacati sui trasferimenti

PALERMO. Braccio di ferro tra Exprivia e i sindacati sul nodo dei trasferimenti dei lavoratori di Almaviva Contact da Palermo a Rende, impiegati nella commessa Enel in scadenza a dicembre.

Al tavolo di trattativa in corso al ministero dello Sviluppo economico, Exprivia, la società che si è aggiudicata la commessa Enel, al Governo ha ribadito la propria disponibilità ad assumere 295 operatori su 398 impiegati nella commessa Enel, con il Jobs act ( dunque senza le tutele dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori ndr), inquadrandoli al terzo livello e azzerando gli scatti di anzianità , e avanzato la proposta di aumentare la quota economica (240 mila euro) da suddividere ai lavoratori di Almaviva Contcat da assumere ex novo, per compensare l'azzeramento degli scatti di anzianità.

Ma i sindacati non ci stanno e per questo hanno bocciato la proposta. In queste ore il Governo sta incontrando i rappresentanti di Almaviva e i sindacati per affrontare il nodo dei 2.511 esuberi annunciati a Roma (1.666) e Napoli (845) e la chiusura dei call center della Capitale e della città partenopea.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X