Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
AGRICOLTURA

Raccolta in calo, anno nero per l'olio siciliano

di

PALERMO. I numeri sono sempre più allarmanti e le previsioni si aggravano con l'inizio della raccolta.

L' olio prodotto in Sicilia quest'anno sarà poco, molto meno di quello realizzato lo scorso anno.
Le olive, che alcuni produttori hanno cominciato a raccogliere, anche se la gran parte lo farà a fine mese, hanno una resa stimata pari ad un terzo rispetto alla scorsa stagione e le anticipazioni per la campagna olearia 2016/17 non lasciano presagire nulla di buono.
Il Consorzio Nazionale degli Olivicoltori e Unasco, l'Unione Nazionale di Associazioni Coltivatori Olivicoli che hanno elaborato i dati raccolti nelle diverse realtà olivicole, parlano di un meno sessantacinque per cento nell'Isola, con una raccolta di 18.343 tonnellate a fronte delle oltre 52 mila dell' anno scorso.
Le previsioni che riguardano la Sicilia fanno il paio con quelle relative ad altre regioni come Calabria, Liguria, Marche. Poco meglio in Puglia con un meno 40 per cento e in Campania con meno 50 per cento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X