Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'EMERGENZA IN SICILIA

Nelle strade 4mila tonnellate di rifiuti
In arrivo nuovi impianti a Bellolampo

PALERMO. Per le strade della Sicilia ci sono 4 mila tonnellate di rifiuti, immondizia accumulata per via dell'emergenza in corso in diverse parti dell'isola. A fornire il dato è Sergio Marino, assessore all'Ambiente del comune di Palermo, dopo un vertice a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione, per fare il punto sull'emergenza.

Dalla prossima settimana dovrebbe essere operativa una stazione di trasferenza nell'area di Bellolampo, a Palermo, per la raccolta dei rifiuti scaricati dagli auto-compattatori provenienti anche dagli altri comuni dell'area metropolitana, che al momento sono costretti a mettersi in fila nella strada che sale fino alla discarica con lunghe attese che provocano perdite di tempo e costi aggiuntivi.

La creazione dell'area è stata al centro del vertice a Palazzo d'Orleans tra il governo e Sergio Marino, presidente della Rap, l'azienda per la raccolta dei rifiuti a Palermo. "Aspettiamo di avere in mano il provvedimento di autorizzazione da parte della Regione", dice Marino, in conferenza stampa assieme al sindaco Leoluca Orlando negli uffici dell'azienda a Bellolampo.

Inanto, si prepara un nuovo impianto per il trattamento meccanico biologico (Tmb) con una capacità maggiore rispetto a quello attuale e la realizzazione della settima vasca nella discarica di Bellolampo, a Palermo. Ad annunciare i due progetti è stato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in conferenza stampa, assieme all'assessore comunale all'Ambiente, Sergio Marino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X