Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Termini Imerese, lunedì la fabbrica ex Fiat riapre sotto l'insegna Blutec: al lavoro i primi 20 operai
AUTO

Termini Imerese, lunedì la fabbrica ex Fiat riapre sotto l'insegna Blutec: al lavoro i primi 20 operai

PALERMO. L'ultimo giorno in catena di montaggio, gli operai ex Fiat lo ricordano ancora: è stato il 24 novembre del 2011. Dopo cinque anni di cassa integrazione e proteste, lunedì riapre la fabbrica a Termini Imerese. Non c'è più Fiat, adesso in viale primo Maggio campeggia l'Insegna di Blutec, la società del gruppo Metec Stola, che conta di tornare a produrre auto ibride in Sicilia.

E proprio, il 2 maggio, all'indomani della festa dei lavoratori, a Termini Imerese i primi 20 lavoratori ex Fiat - su un bacino di 700 - torneranno al lavoro. Si occuperanno di progettazione, un'attività propedeutica all'avvio del piano di Blutec per la produzione di componenti per auto, che ha avuto il via libera da Invitalia e vale 95 milioni di euro.

Entro maggio altri 20 operai torneranno in fabbrica. E ancora altri 40 a giugno. Il miraggio della riapertura diventa realtà. Sono trascorsi cinque anni da quando l'ultima auto col marchio Fiat ha varcato i cancelli dello stabilimento siciliano del Lingotto per raggiungere «il mercato». Dopo anni di proteste, mobilitazioni e trattative, a Termini Imerese è tornata la speranza con il marchio «Blutec».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X