Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Enti locali, proroga per 22mila precari L’Ars va in vacanza fino all’Epifania
REGIONE

Enti locali, proroga per 22mila precari
L’Ars va in vacanza fino all’Epifania

Il Governo stanzia a favore dei Comuni 81 milioni, subito a disposizione

PALERMO. Il nuovo anno inizierà più sereno per i 22 mila precari degli enti locali e per i sindaci che potranno avviare subito le proroghe annuali. L’Ars ha infatti recepito le norme nazionali per prolungare fino a tutto il 2016 i contratti in scadenza nel 2015. Quello che più conta però è che il governo è riuscito a stanziare subito 81 milioni di euro che sono già da oggi a disposizione dei Comuni. A differenza del passato, quindi, ancora prima che l’anno sia finito le giunte comunali potranno varare le proroghe senza la pericolosa caccia ai fondi del passato e il rischio che problemi finanziari avrebbero potuto interrompere il rapporto di lavoro impedendo la semplice proroga.

Il provvedimento è stato votato ieri a Sala d’Ercole assieme ad altri documenti: uno è il Dpef, il documento di programmazione finanziaria col quale il governo indica la sua strategia nei prossimi tre anni, l’altro è l’esercizio provvisorio che consente all’Ars di non bloccare la spesa e di pagare per due mesi solo gli stipendi in attesa che venga approvata la Finanziaria. Quest’ultima serve a varare tutta una serie di riforme e provvedimenti economici per consentire anche di rilanciare lo sviluppo e migliorare le condizioni di vita dei siciliani.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X