Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Dai Sicani alla Cina, il pistacchio agrigentino trionfa. Aumentano le esportazioni
BOOM DI VENDITE

Dai Sicani alla Cina, il pistacchio agrigentino trionfa. Aumentano le esportazioni

di

AGRIGENTO Il pistacchio agrigentino dei Monti Sicani alla conquista del mercato cinese. I primi contatti con operatori asiatici sono stati all’Expo 2015 dove il prodotto è stato apprezzato nei dolci e nei piatti preparati da pasticcieri e chef in scena nel Cluster BioMediterraneo. È quanto racconta Marcello Di Franco, presidente dell’associazione «Pistacchio Valle del Platani», che dopo la partecipazione all’esposizione universale di Milano nella settimana del «Gal Sicani» ha già ricevuto le prime e-mail dalla Cina con richieste di informazioni e preventivi. Mentre aumentano le esportazioni verso la Germania, la Francia, la Svizzera e l’Inghilterra dove ci sono già diversi punti vendita che offrono ai consumatori il pistacchio verde agrigentino che è già approdato anche negli Usa e punta a raggiungere presto il Canada.

Il trend delle vendite dunque è in crescita: le aziende agricole, non a caso, sono impegnate a recuperare vecchi pistacchieti abbandonati e a piantarne di nuovi. Un’azienda agrigentina ha piantato quest’anno 900 piante di terebinto («pistacia terebinthus»), pianta resistente alla siccità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X