Martedì, 15 Ottobre 2019
ISTAT

Prezzi al consumo in calo: a luglio "carrello della spesa" meno caro

ROMA. L'inflazione a luglio si attesta allo 0,2%, lo stesso livello di giugno. Lo comunica l'Istat nei dati definitivi confermando le stime. Su base mensile, l'indice dei prezzi al consumo diminuisce invece dello 0,1%. I prezzi del «carrello della spesa» sono in calo dello 0,9% a luglio su base mensile. Lo comunica l'Istat confermando le stime provvisorie relative ai beni alimentari, per la cura della casa e della persona.

Su base annua c'è un aumento dello 0,7%, in frenata dallo 0,8% del mese precedente. Al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici, l'inflazione di fondo sale allo 0,8% dallo 0,6% del mese precedente.La stabilità dell'inflazione è la sintesi dell'attenuazione del calo su base annua dei prezzi degli energetici regolamentati (-1,1%, da -3,6% di giugno) e dell'accelerazione di alcune tipologie di servizi, che bilanciano le spinte al ribasso dei prezzi degli energetici non regolamentati (-8,7%, da -7,2% del mese precedente) e degli alimentari non lavorati (+1,7%, da +2,1% di giugno).

Il calo mensile dell'indice dei prezzi è dovuto principalmente ai ribassi dei prezzi della frutta fresca (-8,1%) e dei vegetali freschi (-7,2%) - su cui incidono fattori di natura stagionale - e degli energetici regolamentati (-0,5%) e non regolamentati (-0,8%).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X