Lunedì, 19 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Auchan, a rischio 267 posti in Sicilia: scioperano i dipendenti
LA PROTESTA

Auchan, a rischio 267 posti in Sicilia: scioperano i dipendenti

Percentuali elevate negli ipermercati dove sono stati dichiarati più esuberi

PALERMO. Buona adesione anche in Sicilia dei lavoratori di Auchan allo sciopero di ieri dopo l’annuncio del colosso francese di 1.500 esuberi in azienda. Al centro Catania La Rena ha aderito l’85 per cento, a Misterbianco si è registrato il 75 per cento, a Melilli, provincia di Siracusa, il 90 per cento e a Palermo il 40 per cento. Dunque percentuali elevate negli ipermercati dove sono stati dichiarati più esuberi. In tutto nell’Isola sono 267 i posti a rischio.

Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia, esprime “soddisfazione per la buona riuscita dello sciopero in Sicilia. Adesso aspettiamo la riapertura del tavolo di confronto prevista per il prossimo 12 maggio a Roma”. La trattativa con i sindacati era saltata per le richieste dell’azienda ritenute dai sindacati eccessive anche perché avevano le conseguenze più pesanti nel Mezzogiorno. L'azienda ad esempio aveva proposto l'abbassamento di un livello dell'inquadramento di tutto il personale, misura da applicare in maniera transitoria al centro-nord ma in modo strutturale al sud. “Adesso – prosegue Flauto – auspichiamo che prevalga il buon senso e che l'azienda ritiri le proposte inaccettabili avanzate sino ad oggi non alimentando ulteriori conflitti che sicuramente non aiutano il percorso finalizzato alla ricerca di soluzioni condivise a salvaguardia dei posti di lavoro e a un reale rilancio aziendale attraverso un piano industriale credibile”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X