Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Bilancio approvato in commissione all'Ars, ora la manovra. Opposizione contro Baccei
MANOVRA

Bilancio approvato in commissione all'Ars, ora la manovra. Opposizione contro Baccei

PALERMO. Dopo una lunga seduta scandita da duri faccia a faccia tra deputati delle opposizioni e assessore all'Economia Alessandro Baccei, la commissione Finanze all'Ars ha approvato ieri sera a maggioranza il bilancio di previsione per il 2015.

Previsto un accantonamento negativo per 450 milioni di euro, fondi iscritti in entrata e che coprono parte della spesa per comuni, precari e forestali e che rimarranno 'congelati fino a quando la Regione non firmerà gli accordi formali con lo Stato per 300 milioni di trasferimenti di quote Irpef e con la Cassa depositi e prestiti per 150 milioni legati alla moratoria per rate di vecchi mutui.

Baccei ha spiegato che almeno fino a giugno ci sarà la liquidità ma se gli accordi con Stato e Cdp non saranno firmati o saranno definiti con importi minori rispetto alle stime iscritte in bilancio il governo spalmerà le minori entrate sugli stessi capitoli di spesa congelati con tagli orizzontali.

Dopo il bilancio, tocca alla finanziaria. La manovra è al vaglio della commissione Bilancio dell'Ars appena riunita per l'esame degli emendamenti. Il timing prevede una doppia seduta oggi e domani, poi la manovra dovrebbe arrivare in aula venerdi per essere incardinata e da lunedì via all'esame.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X