Mercoledì, 22 Maggio 2019
ENAC

Aeroporti siciliani in crescita nel 2014: impennata per Catania, bene anche Palermo

di
Arrivi in aumento del 14 per cento a Fontanarossa e del 4,8 a Palermo. Comiso in forte espansione. Ma flettono Birgi e Lampedusa. Stabile Pantelleria

PALERMO. I grandi aeroporti siciliani riprendono a crescere. Fontanarossa a Catania, il Falcone Borsellino a Palermo dopo anni di perdite si trovano di nuovo nelle prime posizioni tra gli scali nazionali. È quanto emerge nel rapporto di Enac sul traffico aeroportuale del 2014. Più 14% per cento i passeggeri transitati da Catania e più 4,8% da Palermo. Sorprendente il dato dell’aeroporto degli Iblei di Comiso: più 477%. Qui sono arrivati 328 mila passeggeri. Comiso ha superato nel 2014 gli aeroporti di Perugia, Parma, Lampedusa, Pantelleria, Brescia e Foggia. Tornando agli scali più grossi, il risultato più importante lo fa Catania, che nella classifica degli scali italiani si piazza al sesto posto: a Fontanarossa sono arrivati 7 milioni 217 mila passeggeri. Nel 2013 i viaggiatori erano stati 6 milioni e 300 mila, nel 2012 6 milioni e 100 mila. Palermo invece in classifica è appena fuori dalla top ten, si classifica all’undicesimo posto. Qui di viaggiatori ne sono arrivati 4 milioni e 500 mila, nel 2013 erano 4 milioni e 300 mila, nel 2012 4 milioni e 500 mila.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X