Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Finmeccanica vende a Hitachi Ansaldo Sts e Breda, speranze per Carini
L'ACCORDO

Finmeccanica vende a Hitachi Ansaldo Sts e Breda, speranze per Carini

Il debito netto della società scenderà di 600 mln con una plusvalenza di 250 mln.

ROMA. Finmeccanica e Hitachi hanno sottoscritto accordi vincolanti per l'acquisto da parte di Hitachi dell'attuale business di AnsaldoBreda, a esclusione di alcune attività di revamping e di determinati contratti residuali; nonchè dell'intera partecipazione detenuta da Finmeccanica nel capitale sociale di Ansaldo STS, pari a circa il 40% del capitale sociale della stessa.

La chiusura simultanea delle operazioni è prevista nel corso dell'anno ed è soggetta alle specifiche condizioni tipiche per tale tipo di operazioni, quali autorizzazioni regolamentari ed antitrust. Si tratta di un traguardo chiave nella strategia di Hitachi Rail finalizzata a divenire leader globale nelle soluzioni ferroviarie, espandendo in modo significativo la propria attività a livello mondiale. Tali acquisizioni consentiranno ad Hitachi di rafforzare la propria posizione nei sistemi di segnalamento/gestione del traffico, incrementando le operazioni «chiavi in mano» nonchè il portfolio, con prodotti all'avanguardia sui mercati internazionali. Finmeccanica - si legge in una nota - ha selezionato Hitachi quale migliore partner industriale per assicurare al proprio business dei trasporti un posizionamento di successo nel lungo termine.

L'integrazione con Hitachi assicurerà il miglior futuro possibile ai business di Ansaldo STS e di AnsaldoBreda nonchè ai loro dipendenti, rappresentando un passo fondamentale nella implementazione del Piano industriale di Finmeccanica, la quale diventerà una società interamente concentrata su Aerospazio, Difesa & Sicurezza. A seguito di queste operazioni il debito netto del Gruppo Finmeccanica a fine 2015 si ridurrà di circa 600 milioni, con una plusvalenza netta complessiva pari a circa 250 milioni. Hiroaki Nakanishi, presidente e Ad di Hitachi, ha sottolineato come «l'acquisizione si inquadra nella strategia di Hitachi volta alla crescita del 'Social Innovation Business', mediante la combinazione di tecnologia IT con le nostre valide soluzione infrastrutturali».

Per l'Ad e direttore generale di Finmeccanica, Mauro Moretti, «la vendita del business relativo al trasporto ferroviario rappresenta una tappa importante nella realizzazione del nostro Piano industriale che mira a focalizzare e rafforzare il Gruppo nel core business hi-tech Aerospaziale, Difesa e Sicurezza. Le operazioni annunciate oggi confermano il nostro impegno nel realizzare gli obiettivi economici e finanziari per ridurre significativamente il debito netto. Hitachi ha espressamente riconosciuto il know-how e l'expertise conferiti da AnsaldoBreda e da Ansaldo STS. Sono sicuro che entrambe le società ricopriranno un ruolo chiave nel futuro sviluppo del business di Hitachi Rail in tutto il mondo, facendo leva sui centri di eccellenza nei sistemi ferroviari e nel trasporto metropolitano».

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X