Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Esce l'album-evento di Beyoncé: in rete violato l'embargo, i fan entrano in crisi
MUSICA

Esce l'album-evento di Beyoncé: in rete violato l'embargo, i fan entrano in crisi

di
Sei anni dopo «Lemonade», ecco «Renaissance». Ma alcuni brani sono stati diffusi prima della mezzanotte e gli amanti della cantante americana hanno implorato la Rete di non acquistarli
Sicilia, Cultura
La copertina di Renaissance con Beyoncé seminuda su un cavallo d'argento

Renaissance, il settimo album in studio di Beyoncé, è uscito ieri - 28 luglio - clandestinamente e i fan della ex Destiny's Child, su tutte le furie, hanno implorato la rete di resistere alla tentazione di acquistarlo o condividerlo in alcun modo prima della data prevista del debutto, a mezzanotte.

Secondo Variety brani in formato flac «di alta qualità e che certamente sembrano provenienti dall’album» sono emersi prima dell'orario previsto, a dispetto dell’embargo. Mentre il team della cantante lavorava freneticamente per ripulire la rete dei file illegali, fan su Twitter hanno confermato scrivendo di avere trovato il cd e di averlo comprato in Europa. «Non potete essere ammiratori di Beyoncé e partecipare a questa operazione. Non rovinate questo momento per tutti», ha implorato uno di loro.

Renaissance, che esce anche in quattro diversi box set e in una edizione limitata di vinile già esauriti in prevendita sul sito online, è il settimo album dell’artista vincitrice di 28 Grammy, venti dei quali da solista, e il primo in sei anni dopo Lemonade del 2016. In giugno la cantante candidata agli Oscar 2022 per Be Alive dal film King Richard - Una Famiglia Vincente aveva fatto uscire il primo single, Break My Soul: «Creare questo album mi ha permesso di sognare e trovare una via di fuga in un momento spaventoso per il mondo», aveva spiegato su Instagram qualche giorno più tardi: «Mi ha permesso di sentirmi libera e avventurosa in un momento in cui niente si muoveva».

Il 30 giugno era poi uscita l’immagine di copertina, mozzafiato: seduta seminuda come Lady Godiva (o Bianca Jagger a Studio 54) sull'ologramma di un argenteo cavallo di cristallo. Poi, la scorsa settimana, la lista completa dei brani tra cui canzoni con Tems, Beam e Grace Jones e titoli come America Has a Problem che lasciano intravedere un messaggio politico.

Nel 2011, quando Barack Obama era presidente e Spotify dall’Europa muoveva i primi passi negli Stati Uniti, l’album 4 uscì tre settimane prima della data prevista. Nel 2013 con Beyoncé e tre anni dopo con Lemonade la cantante aveva colto i fan di sorpresa. Per Renaissance, l’album più atteso del 2022, Beyoncé ha seguito un percorso più tradizionale: l'annuncio di sei settimane fa era arrivato in coincidenza con una copertina di Vogue, seguito dal singolo che negli Usa ha messo la cantante sposata con Jay-Z nella categoria di Michael Jackson e Paul McCartney: gli unici artisti nella storia di Billboard a ottenere almeno 20 canzoni top 10 da solista e dieci come membri di un gruppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X