Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Cultura in lutto, è morto Gabriele Arezzo di Trifiletti: collezionista di abiti che raccontano la Sicilia
AVEVA 72 ANNI

Cultura in lutto, è morto Gabriele Arezzo di Trifiletti: collezionista di abiti che raccontano la Sicilia

arte, collezionismo, Gabriele Arezzo di Trifiletti, Sicilia, Cultura
Gabriele Arezzo di Trifiletti

Cultura siciliana in lutto. Gabriele Arezzo di Trifiletti è morto ieri (19 marzo) nel tardo pomeriggio all'età di 72 anni per un male incurabile. Professore di arte all'Accademia Arti di Palermo, una lunga vita dedicata alla passione dell'antiquariato ed al collezionismo. In passato ha allestito sfilate di abiti antichi e preziosi oggetti di antiquariato, come occhiali, giornali, ventagli, autografi. I funerali si terranno nella chiesa San Luigi Gonzaga di Palermo, martedì 22 marzo alle ore 9:30.

Arezzo di Trifiletti è appartenente a due tra le famiglie più nobili e più antiche di Sicilia, gli Arezzo e gli Amari, i cui stemmi sono raffigurati in una delle sale del castello di Donnafugata a Ragusa. Collezionista di abiti che raccontano la Sicilia dal 1200, circa 4000 abiti ed oggetti risalenti ad un periodo storico compreso tra il 1200 ed il 1930 e custoditi in attesa di trovare giusta collocazione.

"Mio padre ha dedicato la sua vita al mondo del collezionismo e all'antiquariato - racconta la figlia Giulia - , siamo stati sempre circondati da oggetti e abiti meravigliosi. Una persona all'apparenza burbera ma di grande gentilezza e cuore, capace di gesti generosi e altruisti. Circodato da tanti amici, è riuscito a farsi apprezzare, una persona molto stimata. Ha intessuto relazioni sincere e amicizie pronfonde con le persone cone le quali condivefva la stessa passione".

"Il più grande collezionista di abiti antichi: un lavoro enorme - sottolinea Giulia Arezzo di Trifiletti - , sacrificando anche la sua vita privata per la sua ricerca continua di oggetti che potessero arricchire le sue collezioni. Amante della bellezza, degli animali e delle piante. Ha creato una oasi di pace alla Castellana di Marina di Ragusa con piante rarissime e fiori. Mi ha trasmesso l'anome per gli animali  che condividevamo e anche la passione per gli oggetti antichi e la bellezza. Adesso sento il peso di questa grande responsabilità - dice Giulia, figlia unica -  cercherò di portare avanti tutto il suo lavoro".

Arezzo di Trifiletti con la sua preziosa collezione ha dato vita al Mudeco, museo del costume. Per tanti anni ha  custodito gli abiti in un magazzino e solo nel 2015 la collezione, la più importante in Europa per vastità e
qualità, è stata acquisita dal Comune di Ragusa. Alcuni pezzi raccontano un’antica e gloriosa storia di moda e uno ha ispirato l'abito indossato da Claudia Cardinale nel ruolo di Angelica nel film «Il Gattopardo» di Luchino Visconti. A questi abiti è stata assegnata una testimonianza storica, antropologica e culturale sulla moda non solo siciliana. La collezione è esposta in alcune sale del castello di Donnafugata, tra Vittoria e Ragusa, e in parte custodita in un magazzino dell’edificio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X