Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Perchè oggi, 31 dicembre, si festeggia San Silvestro? Storia e tradizioni
LA RICORRENZA

Perchè oggi, 31 dicembre, si festeggia San Silvestro? Storia e tradizioni

Quella fra il 31 dicembre e l'1 gennaio è nota, oltre che come vigilia di Capodanno, anche come "Notte di San Silvestro". Una ricorrenza che, tra il brindisi e i festeggiamenti per accogliere il nuovo anno, non tutti conoscono.

Ma perchè il 31 dicembre si festeggia San Silvestro?

Il santo a cui si fa riferimento è Papa Silvestro I, che guidò la Chiesa cristiana dal 314 e il 335 d.C.  È ricordato nella storia della cristianità, soprattutto perchè durante il suo pontificato la Roma pagana lasciò il posto a quella cristiana. Il suo papato, inoltre, coincide con l'impero di Costantino, primo imperatore romano a convertirsi al Cristianesimo.

Probabilmente anche per questo, nella tradizione cristiana, San Silvestro è considerato una sorta di "traghettatore", che trasporta le anime e le persone, verso il nuovo anno. E dopo un 2020 difficile a causa della pandemia  coronavirus, in molti probabilmente ne invocheranno il "divino" intervento per un 2021 più sereno.

Ma qual è il collegamento fra il 31 dicembre e la vita di San Silvestro?

Non sembra esserci un episodio particolare che lega la vigilia di Capodanno, festa pagana, con la vita religiosa del pontefice. Secondo varie ricostruzioni storiche, papa Silvestro I morì, o comunque fu sepolto, il 31 dicembre 335 d.C.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X