Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Tremila giorni con la Juventus campione d'Italia", il nuovo libro di Massimo Zampini

"Tremila giorni con la Juventus campione d'Italia", il nuovo libro di Massimo Zampini

"E' il 26 luglio 2020. Sono 3003 giorni consecutivi che la Juventus è campione d’Italia. 3003 giorni che gli altri vedono vincere sempre e soltanto noi. Se sono stanco io, figuriamoci loro. Nove anni di vittorie. Nove scudetti. In questi anni il successo della Juventus è stato raramente messo in discussione, tanto che si può parlare quasi di un monopolio bianconero".

"Tremila giorni con la Juve campione d'Italia" è il nuovo libro di Massimo Zampini, il più venduto nella categoria calcio su Amazon, che racconta l’incredibile ciclo di 9 scudetti consecutivi della Juventus, realizzato per la prima volta nella storia del calcio italiano. Con la prefazione straordinaria di Sandro Veronesi, vincitore del premio Strega, che parla di "Metodo Zampini": "Consiste in un’attitudine dialettica molto semplice capace però di schienare l’avversario in pochissime mosse. La sua filosofia di base è un misto tra la psicoanalisi e la lotta giapponese. Le sue applicazioni innumerevoli", spiega Veronesi.

Questa solidità ha avuto effetti, sostiene l'autore del libro, avvocato e opinionista tv e tra i fondatori di juventibus.com, tanto sui tifosi quanto sui detrattori. I primi infatti si sono abituati: ci sono ragazzi adolescenti che non hanno mai assistito a vittorie di altre squadre, divenendo così quasi annoiati e dando per scontato ciò che invece è eccezionale. I secondi hanno costruito su questa lunga storia di successi un’impalcatura che va dal complottismo da bar al rancore da stadio, contribuendo a creare il mito e l’anti-mito della Juventus. Ora, con piglio sagace e ironico, Zampini ricostruisce lo stato dell’arte del sentimento verso la Juventus in Italia: una squadra di grandi campioni, di spessore, controversa e bersagliata; forte, ma a cui non è concessa alcuna debolezza.

"L'ho scritto perché nessuno ha capito bene cosa sia accaduto e stia accadendo, né gli juventini né gli anti, che dopo 3000 giorni di dominio assoluto ancora pensano ad arbitri e complotti vari - dice l'autore -.  Ho voluto raccontare questo periodo infinito, l'incredibile percorso sul campo, le decine di polemiche fuori (contro la Juve si scatenano per i motivi più disparati dei parlamentari, la Federazione di tamburello, di baseball e così via), le tantissime gioie e le poche sconfitte. Il punto è che in questi 3000 giorni di Juventus al comando il tifoso italiano ha perso la testa, è esausto, trova rifugio nel ricordare che la Juve non vince la Champions, mentre la sua squadra non ha superato il primo turno di Champions per non so quanti anni.  Sono anni meravigliosi, e un diario che li racconta può sempre servire":

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X