Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Litterio e La Rosa, da stasera "Di nuovo Insieme" su Tgs
TV

Litterio e La Rosa, da stasera "Di nuovo Insieme" su Tgs

di

Con quella sua coppulicchia, è già un personaggio di suo. Però va chiamata scurcidda - avverte Enrico Guarneri - perché siamo alle falde dell'Etna e la diatriba tra Sicilia Orientale e Sicilia Occidentale si combatte anche a suon di parole. Eppure … eppure , sembra proprio che «Di nuovo Insieme» sia veramente un'arma contro ogni divisione, scontro, supremazia territoriale: perché se Litterio e Salvo La Rosa sono autenticamente e «carnosamente» catanesi, sono amati ugualmente in ogni angolo dell'Isola e, sicuramente, anche oltre lo Stretto.

Anche per questo motivo il pubblico ha chiesto a gran voce il loro ritorno. Eccoli quindi, «Di nuovo Insieme», il nuovo format che da stasera andrà in onda sulle due emittenti Tgs e Rtp, e sul Canale 254 del digitale terrestre, per tre volte a settimana (ogni martedì, mercoledì e domenica) alle 21,40 e in replica alle 23,30, per quasi tre mesi.

«Tornare sul palco è già forzato, perché … non ci eravamo mai lasciati - dicono i due in coro - . Per noi era un'abitudine chiacchierare insieme di fronte al pubblico, abbiamo solo rimandato qualche giorno, ed eccoci di nuovo qui».

Una bella avventura, nata in teatro - all'Abc di Catania per diverse serate, tutte sold out, in cui sono state registrate tutte le puntate - e trasferita in tv. Una sorta di The best of. Ogni puntata inizia con una chiacchierata tra Enrico e Salvo, nel salotto di quest'ultimo. Una notizia, una battuta, poi Guarneri riesuma Litterio, indossa giacca e scurciddae si lancia nelle sue avventure».

«In questa prima puntata racconteremo uno dei viaggi storici di Litterio Scalisi - interviene Salvo La Rosa - che parte per Roma; lo seguiamo dalla biglietteria della Stazione centrale di Catania in treno e poi sulla carrozza: Litterio parte perché deve sostenere un provino cinematografico, ma Crocifissa Martoriata, la moglie, è molto gelosa e non lo vuole lasciare andare … vedrete». Un po' come Totò e Peppino a Milano…

«Spero ridano tanto anche le persone a casa, dopo tutte quelle che si sono divertite in teatro. E mi sembra la nostra missione oggi, con le nostre storie e le nostre avventure: ci hanno scritto molti siciliani che vivono nella zona rossa, ci aspettano con ansia».

E ci sarà anche una portinaia molto mediterranea che in un primo tempo spera di vedere a casa del Siggno' La Rosa, personaggi come Pippo Baudo o Fiorello, ma si ritrova davanti sempre Litterio.

Ma Nadia De Luca (è lei che interpreta la portinaia) inizierà a chiedere all'attore, brandelli di teatro classico. Che Guarneri sarà ben felice di recitare: da Pirandello a Sciascia. La scenografia è firmata da Salvo Manciagli, la regia tv da Natale Zennaro, il coordinamento del regista teatrale Antonello Capodici, e la realizzazione tecnica di VideoBank.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X