Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Cammini Francescani, un viaggio tra culto e natura: i nuovi tour
IN TUTTA LA SICILIA

Cammini Francescani, un viaggio tra culto e natura: i nuovi tour

di

PALERMO. Al via i seminari di marketing turistico di «Cammini Francescani in Sicilia». Si tratta di un progetto co-finanziato, all’interno dei piani di eccellenza Culto e Cultura, dall’assessorato al Turismo della Regione e dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, che propone la valorizzazione turistica di alcune realtà conventuali francescane, localizzate in siti di particolare rilievo culturale e/o naturalistico, e dei relativi comprensori territoriali.

Le attività che fanno parte del progetto, realizzate dall’associazione Astes con il coinvolgimento di altre dieci associazioni culturali siciliane e il supporto tecnico della T&T s.r.l. Territorio e Turismo di Palermo, mirano alla definizione d’innovative proposte turistiche, per viaggiatori attenti alla sostenibilità ambientale. Il piano è rivolto ai visitatori che sono in grado di coniugare la ricerca della spiritualità francescana con la bellezza e le suggestioni della natura, della storia e della cultura siciliana.

In particolare, si prevede la progettazione e la realizzazione di percorsi, di particolare interesse turistico, da realizzare a piedi, in bici e/o a cavallo con almeno una tappa all’interno di un convento appartenente all’ordine dei frati minori e dei frati minori cappuccini. L’iniziativa coinvolge, oltre che le realtà conventuali, tutte le imprese locali in grado di offrire beni e servizi al visitatore.

Aziende che saranno accompagnate all’interno di uno specifico percorso formativo e di assistenza tecnica volto alla specializzazione sui target del turismo outdoor, ma anche delle famiglie con bambini e delle vacanze pet-friendly.
A conclusione del progetto, il marchio «Cammini Francescani in Sicilia» identificherà un nuovo prodotto turistico regionale, composto da percorsi di mobilità dolce e da un’articolata rete di offerta di servizi al turista specialistici e di qualità.

I seminari di formazione, che in molti casi sono vere e proprie occasioni di assistenza tecnica per le imprese partecipanti al progetto, sono già partiti. Il 24 e il 25 gennaio a Nicosia si è affrontato il tema trekking e ospitalità a misura di famiglie con bambini. È stato fatto un focus su trends, marketing e opportunità di mercato. Il 30 gennaio invece a Catania, il seminario si è focalizzato sul cicloturismo e sul mercato in forte crescita delle vacanze pet-friendly. L’ultimo appuntamento per gli operatori del settore sarà martedì a Catania nella sede del Palazzo ex Esa.

Il tema sarà «La comunicazione aziendale ed i social: teoria ed esercitazioni pratiche». Ad arricchire gli incontri molte testimonianze, come quelle degli albergatori di successo come Giovanni Bellagamba, vice presidente degli Italy Family Hotel; Fulvio Soave, «inventore» degli hotel pet friendly della Best Western Italia e titolare di una struttura Italy Bike Hotels; Elisabetta Bicci e Diego Ruggirello, valenti imprenditori, riminese la prima, siciliano il secondo, certificati Ecolabel Turismo.
I seminari gratuiti, rivolti agli operatori aderenti all’iniziativa, sono aperti anche ad un ristretto numero di imprese esterne. Basta mandare una richiesta di partecipazione all’indirizzo segreteria@camminifrancescanisicilia.it.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X