Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia
CITTA' DA VIVERE

Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia

di

PALERMO
Appuntamenti
“Le sfide internazionali della nuova presidenza USA” è il tema del seminario in programma oggi alle 9.30, presso Villa Zito a Palermo.

Oggi dalle 9.30, presso l’Auditorium Rai (viale Strasburgo, 19 A), si terrà l’incontro “A 30 anni dal maxi processo: una storia ancora attuale”.

Il teatro Biondo di Palermo in via Roma 258 è pronto ad accogliere, oggi e domani, la prima edizione del “Festival internazionale delle scuole – MusicArte School festival”.

Un libro è gioia, commozione, avventura. Un libro è giallo, nero, rosa. Un libro è un amico con cui condividere un percorso, un pezzo di vita. Ed è questo l’obiettivo che si è posto il Centro Studi Paolo Borsellino con la "BiblioLapa", una Moto Ape, la lapa in dialetto palermitano, con tantissimi libri a bordo partita ieri da Brescia da dove raggiungerà stamattina.

A teatro
Oggi e domani alle 21 torna sul palcoscernico del Teatro Finocchiaro di via Roma, il Gran Varietà Moulin Rouge.

Sport
Oltre 500 alunni di alcune scuole di Palermo saranno protagonisti oggi allo “Stadio delle Palme – Vito Schifani”, dell’evento conclusivo del progetto “Vincere da Grandi”.

La Spagna a Palermo
Oggi nella fascia oraria 11/14 e poi nel pomeriggio a piazza Verdi visita all’area espositiva de “La Spagna a Palermo” con degustazioni di vini e prosciutto.

Alle 18 passeggiata attraverso la Palermo spagnola.

Alle 21 Ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi concerto lirico di musica classica española.

Settimana delle Culture
Ecco il programma di oggi
Dalle 10.30, nella Bottega 4 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), prosegue “Costruire l’Equilibrio”, con attività volte alla diffusione di un modello alternativo di salute.

Alle 11 all’ Istituto Alberghiero Pietro Piazza (corso dei Mille 181), “Sette Spose per Sette Fornelli”, commedia a cura di Ida Rampolla del Tindaro.

Alle 11, visita guidata al Museo Diocesano di Palermo (via Matteo Bonello 2) alla scoperta dei nuovi tesori esposti.

Alle 16.30 a Palazzo Montalbo (via Cristoforo Colombo 52), presentazione del libro di Salvatore La Monica "Grandi famiglie feudali in Sicilia: i Barresi, i Branciforti e i Santapau. Loro punto d’incontro ereditario nella persona di Dorotea Barresi e Santapau".

Alle 16.30 a Palazzo Palagonia (in via IV Aprile) nell’ambito della mostra “Il mio occhio si è fatto piccolo”, in programma la performance dell’attore Francesco Russo.

Alle 17 a Palazzo Zingone-Trabia (via Lincoln 47), per il ciclo “Cultura giapponese a Palermo”, presentazione del seminario “Tradurre i manga”.

Alle 17.30, da “Spazio Cultura” libreria Macaione (via Marchese di Villabianca 102), per il ciclo “Incontriamo gli autori” sarà presentato il libro di Emanuele Mariani "Risonanze impolitiche".

Sempre alle 17.30. al Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino (piazza Pasqualino), lo spettacolo di Opera dei Pupi "Le avventure di Ruggero".

Alle 18, all’Auditorium RAI di Palermo (in viale Strasburgo 19) andrà in onda “Il meridiano della Solitudine” docu-film di Diego Ronsisvalle.

Alle 18 all'Orto Botanico (in via Lincoln 2) sarà presentato il libro "Il faggio che sposò la luna" di Felice Foresta.

Allo stesso orario, (ore 18) all'Oratorio di San Lorenzo (in via dell’Immacolatella) sarà presentato il libro "Il Caravaggio rubato" di Attilio Bolzoni.

Dalle 18 alle 22, nella Bottega 5 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), è in programma “Apericultur”.

Alle 18.30 alla Gam (via Sant’Anna 21), inaugurazione della mostra di istallazioni e di pittura di Airoldi e Concialdi "caro Federico". La mostra rimarrà aperta fino al 20 giugno 2016.

Alle 21, nella Sala Perriera dei Cantieri culturali alla Zisa (via Gili 4), è in programma “Samba”, frammenti di vita e di eventi vissuti, ritmati da musica percussiva e sequenze narrate e raccontante come fossero danze "AfroBrasileira" di vita.

Alle 21 al Real Teatro Santa Cecilia (piazza teatro Santa Cecilia 5) andrà in scena lo spettacolo di danza "Ananke – Conversazione semiseria fra mito e filosofia".

Alle 21, nei locali dell’associazione culturale “Quarto tempo” (in via Bara all’Olivella 67), andrà in scena lospettacolo “Pablo y Amanda”.

Le mostre in corso per la «Settimana delle culture»
Fino ad oggi, dalle 9 alle 13, nella Biblioteca dei bambini e dei ragazzi, cortile Scalilla al Capo, mostra fotografica intitolata “Palermo tra Storia, Architettura, Mistero e Tradizione. Un mistero vetusto – I Beati Paoli”.

Fino a domani a Palazzo Palagonia aperto gratuitamente il “Museo del Vino e della Civiltà Contadina”. Ore 9-12.

Fino a domani, a Palazzo Sant’Elia (in via Maqueda 81), dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19) è in corso “Paesaggi… Sei artisti due realtà siciliane in mostra”. Ingresso libero.

Fino a domani, a Palazzo Sant’Elia, in corso “Lo sguardo e la luce 2016”. Ingresso libero.

Fino a domani è possibile visitare “Lu sali, i salini, i salinara”. Ingresso libero.

A Palazzo Sant’Elia sarà possibile vedere l’opera Megapolaroiddi Tullio Fortuna.

Fino a domani dalle 10 alle 18, nella Cavallerizza di Palazzo Sant’Elia, “Dasein essere nel tempo”. Ingresso libero.

Fino a domani potrà essere visitabile, a Palazzo Bonocore (in piazza Pretoria), “I-food, Cibo e feste in Sicilia”. Ingresso libero dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30.

Fino a domani al Real Albergo dei Poveri (corso Calatafimi 217) sarà visitabile “Exempla. Un percorso tra artisti contemporanei”. Ingresso libero dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso il lunedì).

Fino a domani, sempre al Real Albergo dei Poveri, “Into the silence: Eremiti del terzo millennio”, mostra fotografica di Carlo Bevilacqua. Orari: 9-13 e 15-19 (chiuso il lunedì). Ingresso libero.

Fino a domani a Villa Wirz (via Apollo 44) è in corso “Palermo & Jazz”, mostra fotografica permanente di Marco Glaviano. Visitabile dalle 15 alle 19.

Fino a domani, nella Bottega 6 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), la mostra collettiva multi-formato sul mondo dei gatti.

Fino a domani, al Ridotto del Cinema De Seta dei Cantieri culturali alla Zisa, mostra fotografica del pittore-fotografo René Vinçon.

Dal 10 maggio l’artista Marco Pace lavora su un progetto che ha come fulcro la città di Palermo. E continua, all'interno dello stesso progetto, anche la residenza di Max Ferrigno. Dalle 10 alle 20, il pubblico potrà vivere dal vivo il loro lavoro, visitando la galleria “Garzilli 26” dell'omonima via.

Fino al 27 maggio a Palazzo Palagonia (in via IV aprile 19), la mostra “Il mio occhio si è fatto pittore”.

Fino al 29 maggio, nella Chiesa del Piliere (piazzetta Angelini), mostra collettiva di arti figurative “Luoghi comuni”. Ingresso libero.

Fino al 29 maggio, all’Oratorio di San Lorenzo (via Immacolatella 3),“Antologica”, mostra fotografica di Giovanni Gagliardo di Carpinello.

Fino al 29 maggio all’Oratorio di San Mercurio mostra di scultura di Tiziana Rivoni, intitolata “Giornata IV - Novella V”, a cura degli Amici dei Musei Siciliani. Visitabile dalle 10 alle 18. Ingresso libero.

Da vedere
Fino al 26 giugno a palazzo Ziino di via Dante è possibile ammirare la mostra fotografica “No war” di Letterio Pomara. Ingresso libero.

Al Real Albergo delle Povere di corso Calatafimi è possibile ammirare la mostra “Teatro naturale, prove in Connecticut” di Vittorio Messina. Visitabile fino al 26 giugno. Ingresso libero.

Fino al 31 agosto è possibile ammirare le opere del pittore Antonio Ligabue al Palazzo Reale di Palermo.

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. Orari martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14.

Nella sala delle Armi di Palazzo Steri è in corso la corsa multimediale “Unescosites”. Sarà possibile ammirare i monumenti protetti dall’Unesco con gli “Artglass”. Orari dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30.

AGRIGENTO
Da vedere
Settantotto primavere addosso, eppure il maestro sale e scende dalle scale con grande agilità per montare con la squadra di tecnici le sue opere alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento. Pino Pinelli, uno degli interpreti più visionari della Pittura Analitica in Italia e protagonista del prossimo evento alle FAM, è impegnato ad Agrigento, accompagnato dalla figlia Alessandra, per gli allestimenti della mostra “Trademark” a cura di Marco Meneguzzo, visitabile fino al 22 maggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X