Domenica, 26 Maggio 2019
PALERMO

Palazzo Reale, c'è un piano per restaurare la facciata

di
Progetto da 3 milioni per recuperare pure i bastioni: verrà presentato nella programmazione di fondi comunitari 2016-2022
ars, Palazzo dei Normanni, palazzo reale, Palermo, restauro, Sicilia, Cultura
Palazzo dei Normanni

PALERMO. Trasformare il cantiere di restyling in un’occasione di studio e in un momento critico in grado di impegnare al meglio la convergenza di tutte le risorse professionali coinvolte. È stato questo l’obiettivo dell’incontro «Il restauro delle facciate neogotiche del Palazzo Reale», che si è svolto ieri pomeriggio nella sala Florio di Palazzo Forcella De Seta. A organizzare l’iniziativa è stata la sezione palermitana dell’associazione culturale Italia Nostra.
Il monumento, sede dell’Assemblea regionale siciliana (Ars), è protagonista di un progetto di recupero redatto dall’architetto dell’ufficio tecnico dell’Ars, Pasquale Riggio. Progetto che verrà presentato nella nuova programmazione dei fondi comunitari 2016-2022. «I lavori interesseranno la facciata del lato dell’ingresso dei turisti, danneggiata da moltissimo tempo. Il progetto è in via di definizione, aspettiamo la nuova programmazione europea che uscirà crediamo entro gennaio. Successivamente parteciperemo all’ammissione del finanziamento. Abbiamo esperienze positive con i finanziamenti europei, su altri progetti andati a buon fine, come ad esempio il restauro di Sala d’Ercole e quello delle sale limitrofe. Abbiamo già presentato le schede preliminari, attendiamo il bando per presentare il progetto esecutivo».

Servono circa 3 milioni di euro per restaurare tutti i fronti e i bastioni che si trovano in piazza Indipendenza. «Il Palazzo Reale ha bisogno della manutenzione e del restauro delle facciate e dei bastioni che oggi non sono in ottime condizioni - afferma l’architetto Riggio -. Ma non solo. Il bene ha bisogno di essere dotato di un’illuminazione artistica a led che metta in risalto tutta l’architettura storica».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X