Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura “La tragica bellezza”, musica e letture allo Steri di Palermo
CITTA' DA VIVERE

“La tragica bellezza”, musica e letture allo Steri di Palermo

PALERMO
Appuntamenti
Continua a viale delle Scienze l’ottava edizione della manifestazione “Esperienza inSegna”, in programma dal 21 al 28 febbraio all’edificio 19. Previsti laboratori.
-
Oggi alle 17 all’ex Real Fonderia ci sarà la presentazione del Laboratorio Teatrale "Cosa c’è nella testa degli uomini e nella testa delle donne", performance e improvvisazione a cura di Rosalia Billeci.

Da leggere
Oggi a palazzo Steri alle 17,30 ci sarà la presentazione del libro della scrittrice Rosa Maria Ponte, “La tragica bellezza”, (Salvatore Sciascia editore). Intervengono Giacomo Fanale, Carmelo Fucarino, Antonio La Spina e sarà presente l’autrice e leggeranno brani: Ernesto Maria Ponte, Irene Ponte e Milena Verga con intermezzi musicali a cura di Irene Ponte.
-
Oggi alla Feltrinelli di via Cavour in occasione dell'uscita del libro "La parola contraria" (Feltrinelli Editore), Erri De Luca incontra il pubblico alle ore 18. Ingresso libero.

A teatro
L'Istituto Russo- Raciti di Palermo presenta lo spettacolo "Il Borgo ritrovato" sul quartiere di Borgonuovo. Il testo teatrale, prodotto dagli alunni del progetto "Comunicare" PON FSE C1, verrà messo in scena oggi alle 15 nell'Aula magna della scuola.
-
Viaggia tra teatro e improvvisazione, tra ricordi e nostalgia, tra sorrisi e serietà “Zero in condotta”, il format del martedì, in scena il oggi alle 21 al Dorian in piazza Don Bosco. Marcello Mandreucci e Paride Benassai, nel ruolo di due insegnanti di scuola - rispettivamente di un docente di filosofia poetica, filastrocche, gorgheggi e cazzeggio e di un professore di storia della musica e tempo perso, già ex consulente del Assessorato Regionale dello Sparagno - si divertiranno con gli alunni-spettatori tenendo una improbabile lectio magistralis intorno ai ricordi e alle riflessioni legate a un siciliano illustre che sarà loro ospite.
-
Oggi alle 18,30 il mito di Orfeo ed Euridice, del regista e coreografo Frédéric Flamand, andrà in scena al Teatro Massimo di Palermo. Previsti spettacoli fino al 27 febbraio.
-
Sul palco del teatro Politeama stasera alle 21,15 ci saranno Domenico Nordio e Pietro De Maria. Biglietti da 15 a 35 euro.

Da vedere
A palazzo Branciforte si potrà visitare la mostra per il militare polacco Jan Karski, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. La mostra è visitabile fino a domenica 15 marzo. Durante il pomeriggio saranno presentati il libro "La mia testimonianza davanti al mondo. Storia di uno stato segreto di Jan Karski" a cura e con la traduzione di Luca Bernardini e il fumetto "Jan Karski. L’uomo che scopri l’Olocausto" di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, alla presenza degli autori. Verranno anche proiettate delle interviste a Jan Karski dagli archivi della Rai Teche e United States Holocaust Memorial Museum. Interverrà di Luca Bernardini, professore di letteratura e cultura polacca presso l’Università degli Studi di Milano.
-
Oggi una mostra su Cappuccetto Rosso potrà essere visitata fino domenica 1 marzo, allo spazio mostre al primo piano della libreria Feltrinelli. “Il ritorno di Cappuccetto Rosso” è uno dei “libri da parati” di Verba Volant edizioni. La storia è rivisitata con arguzia e modernità da Annamaria Piccione ed illustrata da Monica Saladino con le meravigliose tavole materiche e preziose che si potranno ammirare dal vivo.
-
Da Excelsior, alle terrazze de la Feltrinelli di via Cavour sarà possibile visitare la mostra “Vintage” di Ninni Arcuri. Grazie alla collaborazione delle Officine Palmizi a collaborazione con Officine Palmizi e alle installazioni di Piera Sagrì e di Gisella Leone sarà possibile fare un salto nel passato. Sale visitabili fino al 9 marzo, dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle 13.00 ed dalle 16.00 alle 21.00. Chiuso il lunedì. Biglietto 5 euro.

AGRIGENTO
Da vedere
Prorogata a domenica 8 marzo alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento mostra “Trame del ‘900. Opere della collezione Galvagno”, a cura di Sergio Troisi. Un viaggio nel secolo breve con oltre sessanta opere di celebri autori del Novecento raccolte in oltre cinquant’anni dai collezionisti palermitani Nino e Francesco Galvagno. La mostra, la cui chiusura era stata programmata dalle FAM per domenica 1° marzo, sarà ancora visitabile fino alla domenica successiva per venire incontro alle numerose richieste da parte del pubblico e delle scolaresche che in questi mesi hanno affollato gli spazi espositivi delle Fabbriche.
Particolare entusiasmo da parte dei visitatori più piccoli che, guidati dalle proprie insegnanti, si sono spesso cimentati in laboratori di disegno ispirati alle opere di “Trame del 900”. La più amata sembrerebbe essere l’Autoritratto di Renato Guttuso che, insieme alla Cucitrice (entrambe del 1947), è tra le produzioni meno conosciute dell’artista di Bagheria e ne testimonia l’ indagine sulla scomposizione cubista e sulla ritmica del colore. Alcuni disegni dei piccoli alunni della Scuola dell’infanzia I.C. Agrigento Bassa Est, plesso Tortorelle, documentano la loro curiosità per quest’opera. Ieri in visita gli alunni delle elementari dell’I.C. Anna Frank della città.

CALTANISSETTA
Il Treno Verde fa tappa a Caltanissetta oggi dalle 8,30 - 13,00 classi in visita al treno. Alle 10 ci sarà la presentazione del libro "La terra che vogliamo" e presentazione del manifesto della Nuova Agricoltura di Legambiente. Sarà presente Beppe Croce, autore del libro, che illustrerà agli alunni dell'Istituto Agrario "Sen. Di Rocco" di Caltanissetta i nessi tra agricoltura e ambiente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X