Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura I giovani e il web: in Italia oltre 400 mila... "disconnessi"
LA CONTROTENDENZA

I giovani e il web: in Italia oltre 400 mila... "disconnessi"

ROMA. Che bambini e ragazzi siano quasi sempre connessi alla rete con gli smartphone è ormai assodato, ma la notizia è che ben 452 mila adolescenti in Italia, l'11,5% dei ragazzi tra 11 e 17 anni, non hanno mai avuto accesso a Internet.

Lo rivela una ricerca Ipsos per Save the Children, effettuata in occasione del Safer Internet Day che si celebra oggi. La percentuale di giovanissimi 'disconnessi' è più elevata al Sud e nelle Isole (17,4%) e nelle famiglie che vivono in condizioni economiche «assolutamente insufficienti» o con «risorse scarse». E molti di questi ragazzi non hanno accesso neanche ad altre opportunità educative e culturali: tra di loro ben 269 mila nell'ultimo anno non hanno letto nemmeno un libro e 187 mila non sono mai andati al cinema.

Tra i ragazzini sempre 'online', invece, il 35% si dà appuntamento con persone conosciute sul web, il 39% si è iscritto a Facebook a 12 anni, uno su due conosce le regole sulla privacy ma non se ne preoccupa. «L'accesso ai nuovi media è un diritto che dovrebbe essere garantito a tutti i ragazzi, così come un'adeguata formazione nell'utilizzo di questi strumenti e la sicurezza di potersi muovere in un ambiente digitale che non nasconda rischi o pericoli - afferma Valerio Neri, direttore generale di Save the Children Italia - il rischio è quello di trovarci di fronte a dei 'nuovi analfabetì, che non hanno la possibilità di utilizzare le nuove tecnologie o che non hanno le necessarie competenze per farlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X