Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Sanremo, il giorno di Benigni

Sanremo, il giorno di Benigni

Il comico toscano sul palco dell’Ariston nella serata dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Morandi: “Sono un maratoneta, la corsa è partita bene”
Sicilia, Cultura

SANREMO. È il giorno di Roberto Benigni. Ma è anche il giorno in cui si celebra l’Unità d’Italia. A Sanremo non si ripercorrerà la storia della musica, ma si racconterà la storia d’Italia attraverso l’arrangiamento di 14 canzoni storiche e la loro interpretazione da parte degli artisti in gara. Tra glli artisti siciliani, Giusy Ferreri canterà "Il cielo in una stanza”, Luca Madonia " La notte dell'addio" (dirigerà Franco Battiato).
Una gara simbolica, quindi, un momento che si discosterà dal concorso canoro vero e proprio. E anche il conduttore, Gianni Morandi, si esibirà con un inedito, “Rinascimento”, la cui musica appartiene a Gianni Bella, prima dell’ictus che lo ha colpito, e il testo a Mogol. È stato anche inciso un cd, il cui provento andrà in beneficenza.
Intanto Elisabetta Canalis prova ad allentare la tensione: “Le cose vanno bene. Abbiamo un sacco di ospiti e per questo perdonateci qualche picco inciampo”. Felice anche Morandi: “Sono un maratoneta, siamo al 31esimo km. Siamo partiti bene.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X