Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Autostrada Palermo-Catania, Google inserisce un itinerario sbagliato sulle mappe

Sulla Palermo-Catania ci sono così tanti cantieri e interruzioni che  anche Google sbaglia. Incredibile ma vero, sicuramente suscita curiosità la notizia che l'Anas, l'azienda che si occupa dell'autostrada A19, ha dovuto mandare una segnalazione al colosso mondiale di internet per un errore notato da moltissimi utenti.

Quale? Nell'applicazione Google Maps, che indica i percorsi di praticamente ogni strada del mondo, cercando il tratto tra Palermo e Catania segnalava una mappa completamente sbagliata e un tempo dilatato di percorrenza: 3 ore e 49 minuti, a volte addirittura 4 ore.

La A19 infatti era, di fatto, tagliata a metà, secondo quanto riportato da Google Maps, con un'uscita obbligatoria allo svincolo di Resuttano (in direzione Catania), con un'avventurosa salita verso le Madonie, tra Blufi e Castellana, per poi rientrare in autostrada addirittura a Dittaino, circa 60 chilometri dopo.

Un tratto di autostrada davvero, dunque, che sarebbe stato chiuso ma "di nascosto" all'utenza e all'Anas stessa. Fatto sta che il problema si è ripresentato più volte nei giorni scorsi e molte segnalazioni sono arrivata all'azienda, alla quale non è rimasto altro che scrivere a Google per far correggere un errore, evidentissimo e che può confondere il viaggiatore, soprattutto straniero, anche in vista del 1 maggio.

Caricamento commenti

Commenta la notizia