Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Abbiamo sospeso le sue utenze postali", nuova truffa via sms: come difendersi
INTERNET

"Abbiamo sospeso le sue utenze postali", nuova truffa via sms: come difendersi

Nuova, ennesima, truffa via sms. "PosteInfo. Gentile cliente, abbiamo sospeso le sue utenze, riattivale al seguente form....", si legge in un messaggio ricevuto da molti cittadini. Nel testo si invita a visitare un collegamento web per confermare i propri dati di accesso dietro la minaccia della sospensione del conto, ma il mittente dell’sms non è Poste Italiane: si tratta di male intenzionati a caccia delle credenziali delle ignare vittime, tramite le quali possono accedere ai loro account sul portale.

Per difendersi da tentativi di truffa del genere è consigliabile notare bene quelli che sono tutti gli elementi del classico phishing. E' impersonato un soggetto del quale ci si fida e che invia l'impossibilità di utilizzare i servizi dell'ente, una comunicazione nella quale è contenuta una minaccia e l'invito a fornire dati personali.

In più, a differenza di un mittente email con un indirizzo facile da smascherare, la comunicazione arriva via sms, metodo che permette di utilizzare nomi falsi con più facilità, come sta avvenendo con il finto PosteInfo. Per evitare questa ennesima truffa online occorre seguire sempre le stesse accortezze: non aprire mai questi link ed  eliminare tesmpstivamente l'sms sospetto.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X