Domenica, 16 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini, in Sicilia insufficienti i rifornimenti di Pfizer per le terze dosi e molti dicono no a Moderna
CORONAVIRUS

Vaccini, in Sicilia insufficienti i rifornimenti di Pfizer per le terze dosi e molti dicono no a Moderna

Sono tanti i siciliani che dicono no al vaccino di Moderna per la terza dose. Il fenomeno è diffuso in tutta l’Isola. Una paura giudicata infondata dai medici, dato che il Ministero della Salute - sentito il parere positivo del Comitato tecnico scientifico e delle Agenzie del Farmaco italiana ed europea – ha approvato il mix di vaccini a mRna per la terza dose.

La scelta di privilegiare la vaccinazione con Moderna è provocata anche dalla relativa esiguità delle scorte di Pfizer: attualmente ne rimangono 71 mila e la prossima distribuzione di ulteriori 130 mila dosi è prevista per il 15 dicembre, ma dovrà servire anche per rifornire i medici di famiglia e le farmacie. Domani, 10 dicembre, saranno invece consegnate altre 63.800 dosi di Moderna che andranno ad aggiungersi alle oltre 360 mila in giacenza: considerando che per la terza dose viene inoculata solo metà fiala, il totale è di poco meno di 900 mila possibili somministrazioni solo con questo tipo di vaccino.

Il servizio completo di Fabio Geraci sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X