Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid, verso la terza dose del vaccino agli over 40 e prima dose per i bambini
CORONAVIRUS

Covid, verso la terza dose del vaccino agli over 40 e prima dose per i bambini

coronavirus, vaccino, Sicilia, Cronaca
Somministrazione del vaccino anti covid

Cresce il numero di persone che ricevono la terza dose del vaccino anti-Covid in Italia, da dicembre la platea verrà allargata anche ad altre fasce d'età e si spera che ci sia un'impennata per contrastare l'aumento dei nuovi contagi di questi ultimi giorni.

Chi può chiedere la terza dose?

Attualmente possono richiedere la dose "booster" gli over 60, gli operatori sanitari, i fragili, tutti i vaccinati con Janssen. La terza dose viene però somministrata dopo 180 giorni dalla seconda a quasi tutte le categorie. Solo gli immunodepressi possono riceverla dopo 28 giorni.

Terza dose agli over 40

Dal primo dicembre 15milioni di 40enni e 50enni saranno chiamati a farsi somministrare la terza dose anche se alcune regioni, come ad esempio Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, hanno deciso di anticipare. Il vaccino che verrà inoculato a tutti, senza distinzioni d'età, sarà Pfizer o Moderna.

Vaccino ai bambini

Da metà dicembre anche i bambini dovrebbero poter vaccinarsi. Si attende in questi giorni l’ok delle autorità sanitarie e la vaccinazione riguarderà la fascia dai 5 agli 11 anni. Per loro sono previste dosi Pfizer. Le Regioni stanno mettendo a punto un programma che partirà non appena l'Ema darà il via libera che potrebbe avvenire entro la fine della prossima settimana.

Dove si ricevono le terze dosi

Così come per le prime due dosi, la campagna vaccinale coinvolge hub, farmacie, rsa e medici di medicina generale. Questi ultimi, inoltre, potranno anche provvedere a somministrare il booster a chi ha bisogno della vaccinazione a domicilio.

Le somministrazione delle terze dosi

Cresce giorno dopo giorno il numero di persone che hanno ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid. Ieri si è registrato il record di iniezioni: oltre 152mila. In totale sono 3,4 milioni gli gli italiani raggiunti da 'booster' e dose aggiuntiva. Grande la variabilità tra le regioni nelle somministrazioni per gli over 60, la fascia cui per ora è riservata la terza dose (insieme a sanitari e fragili). Si va dal 35,5% del Molise al 9,8% della Calabria. In Sicilia, il tasso di copertura vaccinale con dose booster per gli over 80 è al momento del 17%, per i 70enni del 6,5%, e per i 60enni del 5,11%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X