Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Temporali e vento sulla Sicilia orientale: disagi a Siracusa, bloccati i treni
MALTEMPO

Temporali e vento sulla Sicilia orientale: disagi a Siracusa, bloccati i treni

Sicilia, Cronaca
Colpite le province di Catania e Siracusa

L'incubo Medicane è sempre in agguato, ma la notte è trascorsa senza danni nella Sicilia orientale. Pioggia battente con venti sostenuti per effetto del ciclone denominato Apollo, che al momento non ha prodotto criticità. Secondo le rilevazioni dei radar, è al largo della Sicilia, tra Siracusa e Malta, però è in avvicinamento verso l'isola.

Temporali si sono registrati e continuano a cadere soprattutto nel Siracusano e nel Ragusano e in particolare a Siracusa, Floridia, Cassibile, Noto, Solarino, Augusta, Avola, Francofonte, Palazzolo Acreide,Sortino, Melilli, Canicattini e Porto Palo. Pioggia anche a Catania che è stata però al momento meno colpita.

La situazione è definita in evoluzione, ma al momento non si segnala alcuna criticità importante e nessun danno è stato segnalato a persone o cose dalla Sala Operativa della protezione civile siciliana che è aperta a San Giovanni la Punta, nel Catanese, e continua a monitorare la situazione.

Occhi puntati anche sull'aeroporto di Fontanarossa, dove il livello dell'acqua in alcuni canali sta salendo. Lo scalo è comunque in funzione e questa mattina sono anche partiti i primi voli.

Piogge intense in provincia di Siracusa

La zona più colpita è il Siracusano. Allagamenti a Priolo Gargallo con la chiusura alla circolazione lungo la strada statale 114 nei pressi dell’uscita di Cava Sorciaro. Sul posto sono intervenuti Anas, polizia stradale e volontari con la pompa idrovora.   E’ in corso la ricognizione delle emergenze che si stanno verificando. Squadre di volontari della Protezione civile sono state fatte convergere da Caltanissetta su Siracusa per dare supporto alle altre già attive sul territorio con le pompe idrovore.

"La pioggia sulla Sicilia orientale dalla notte scorsa si sta intensificando nella provincia di Siracusa, dove c'è la frazione di Targia che risulta allagata e si registrano infiltrazioni nell'ospedale di Avola", commenta il capo dipartimento della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, a Unomattina di Raiuno. "E' stata interrotta dalla polizia stradale la circolazione nell'autostrada di collegamento con Catania tra Melilli e Siracusa Nord, sempre per allagamento", ma sottolinea che "non ci sono criticità di rilievo".
"E' una pioggia sostenuta, ma non forte - ha aggiunto Cocina - in sei ore sono caduti circa 120 millimetri di acqua, quindi circa 20 l'ora. Anche a Catania sta piovendo, ma non in maniera intesa. Se si dovesse mantenere così non ci sarebbero criticità ulteriori. Sono piogge di minore entità - ha osservato - ma su un terreno che è già saturo e non può ricevere acqua ed è pericoloso perché invade le strade e nei terreni può innescare smottamenti, frane e cadute di fango".

Bloccati collegamenti ferroviari nella Sicilia orientale

Il maltempo che sta colpendo la Sicilia orientale ha bloccato anche i trasporti ferroviari. Sono attualmente interrotti i collegamenti tra Catania e Messina e tra il capoluogo etneo e Siracusa, e la tratta Siracusa-Modica-Gela. La linea maggiormente colpita è la Siracusa-Augusta. Il ripristino dei collegamenti ferroviari è previsto per le 13 circa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X