Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Roma la manifestazione antifascista: "In piazza per la democrazia". Orlando al corteo
DOPO L'ASSALTO ALLA CGIL

A Roma la manifestazione antifascista: "In piazza per la democrazia". Orlando al corteo

Cgil, Sicilia, Cronaca
Un momento della manifestazione nazionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil a Roma

Circa 100 mila persone (200 mila  secondo gli organizzatori) hanno preso parte alla manifestazione nazionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil con lo slogan "Mai più fascismi: per il lavoro, la partecipazione, la democrazia", indetta unitariamente dopo l'assalto di sabato scorso alla sede della Cgil considerato un attacco a tutto il sindacato confederale, al mondo del lavoro e alla democrazia.

"Questa bellissima piazza parla a tutto il paese è una piazza davvero stupenda ed è molto bello parlare qui a voi ma anche chi non è qui". Così ha esordito Maurizio Landini in piazza San Giovanni, segretario generale della Cgil, dopo il corteo partito da piazza dell'Esquilino.

E ancora: "In piazza per difendere la democrazia, per dire che c'è bisogno di fare delle riforme vere, di progettare un futuro che applichi i principi fondamentali della nostra Costituzione. L'attacco al sindacato, alla Cgil, è un attacco alla dignità di tutto il paese. Siamo qui per difendere ed estendere la democrazia nel nostro paese e in Europa".

Alla manifestazione anche Susanna Camusso, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il segretario del Pd, Enrico Letta, il candidato sindaco per il centrosinistra Roberto Gualtieri, il leader di M5S Giuseppe Conte, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, Massimo D'Alema.

Anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha partecipato all'avvio del corteo verso piazza
San Giovanni al fianco del segretario nazionale della Cgil Maurizio Landini.

"Esprimo solidarietà e vicinanza alla Cgil che è presidio di democrazia e rispetto dei diritti. Questa è una manifestazione che unisce gli italiani che si riconoscono nei valori democratici e antifascisti sanciti dalla nostra Costituzione che è fondamento del riconoscimento dei diritti umani", ha detto Orlando. "È anche una conferma all'Europa - ha aggiunto - che in Italia tutti i rigurgiti fascisti vengono isolati dai cittadini. Che da questa piazza affermano con forza la propria libertà dalla paura avendo cura della democrazia. Da qui si eleva forte l'appello al governo e ad ogni autorità competente affinché si faccia il possibile per sciogliere tutte le organizzazioni fasciste che attentano alla nostra democrazia".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X