Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Green pass, scatta l'obbligo nei luoghi di lavoro: controlli e sanzioni. Ecco chi è esente
CORONAVIRUS

Green pass, scatta l'obbligo nei luoghi di lavoro: controlli e sanzioni. Ecco chi è esente

A partire da oggi, 15 ottobre, il green pass diventa obbligatorio in tutti i posti di lavoro, pubblici e privati. La misura, ai sensi del decreto legge del 21 settembre scorso, è prevista fino al 31 dicembre: in quel momento scadrà lo stato di emergenza anche se non sono da escludere ulteriori rinvii. Gli ultimi due Dpcm hanno definito le nuove regole e le Faq del governo ne hanno ulteriormente chiarito le modalità. Ecco come cosa succede a partire da quest'oggi.

Per chi è obbligatorio

L'obbligo di green pass a lavoro vale per il personale dipendente ma anche per tutti coloro che accedono alle pubbliche amministrazioni occasionalmente, per svolgere attività lavorativa, di formazione o di volontariato. La certificazione verde è obbligatoria per il personale amministrativo e i magistrati mentre non lo è per avvocati, consulenti, periti e altri ausiliari del magistrato estranei all'amministrazione, testimoni e parti del processo. Nel settore privato l'obbligo vale per i dipendenti e per chi entra in azienda sulla base di contratti esterni. La verifica del green pass spetta ai datori di lavoro e per chi non è in possesso del certificato ci sarà l'assenza ingiustificata e di conseguenza il blocco dello stipendio, ma non la sospensione.

Sanzioni

Chi non è in possesso del green pass non può recarsi a lavoro e ogni giorno di assenza è considerata ingiustificata. Lo stipendio viene sospeso fin dal primo giorno di assenza ma non si può essere licenziati. Le sanzioni per chi è senza pass sul posto di lavoro vanno da 600 a 1.500 euro mentre il datore di lavoro che non controlla incorre in una sanzione da 400 a mille euro.

Controlli

I controlli possono essere effettuati tramite l'app VerificaC19 oppure i software messi a disposizione come già avviene per la scuola. Nel settore pubblico ciascuna amministrazione è autonoma nell'organizzarli e qualora non fosse possibile controllare tutti è possibile optare per le verifiche a campione.

Chi è esente

L'obbligo di green pass a lavoro non si applica a chi non può vaccinarsi per la propria condizione medica.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X